Cerca

Paperoni a Torino

In picchiata le vendite per Fiat
Ma agli Agnelli va la super-cedola

Giù le immatricolazioni, ma salgono utili e dividendi per le famiglie che controllano il Lingotto: cedola per azione da 6 a 8 euro

Nel mese di giugno, rispetto all'anno precedente, le vendite di nuovi veicoli Fiat sono crollate del 23,4 per cento
John Elkann

Per Fiat non è certo un periodo roseo: le vendite del gruppo in Italia, a giugno, sono scese del 23,4% rispetto a un anno fa a 29.287 unità. Il dato è stato reso noto dal ministero delle Infrastrutture. Ma per la famiglia Agnelli-Elkann, secondo la ricostruzione de ilmondo.it, crescono utili e dividendi. L'assemblea dello scorso 7 giugno della Giovanni Agnelli & C., l'accomandita di famiglia, ha deciso di distribuire ai soci del gruppo proprietario di Exor e del Lingotto un dividendo con un valore complessivo pari a 24,1 milioni di euro a valere sull'utile di 52,4 milioni, e destinando a riserva straordinaria i restanti 28,2 milioni.

La super cedola - Nel dettaglio la cedola è pari a 8 euro per azione, ed è significativamente migliore dei 6 euro a titolo distribuiti lo scorso anno, quando il monte-dividendi fu di poco superiore a 18 milioni di euro. Se le vendite del gruppo non offrono segnali postivi, dal bilancio arrivano indicazioni migliori: la relazione sulla gestione sottoscritta da John Elkann sottolinea che, quest'anno, la Sapa incasserà dividendi per 43,9 milioni da Exor: viene previsto "un risultato positivo" soprattutto in relazione al presidente esercizio, che registrò un rosso pari a 18,4 milioni di euro.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pit267

    04 Luglio 2012 - 02:02

    .............per chi sa e ha voglia di lavorare. Gli incapaci vadano da Baffone e ci dicano come si sta.............come si meritano temo;-)) Quello di Baffone, se avesse impresa, darebbe cedola a sé stesso o ai dipendenti?

    Report

    Rispondi

  • migpao

    03 Luglio 2012 - 19:07

    il CEO di Apple (equivalente del AD fiat) viene pagato neanche 1milione/anno (contro 10) più circa 90 milioni in azioni (se ben ricordo) che però sono VINCOLATE per tutta la durata del mandato, cosa significa? significa che se a fine mandato l'azienda è cresciuta il CEO ci guadagna, ma se cala in borsa ci perde. I nostri "manager" invece hanno la paghetta fissa, vada come vada.

    Report

    Rispondi

  • valerio5

    03 Luglio 2012 - 18:06

    e gli operai in cassa integrazione. ma santo Dio adavenì BAFFONE e allora saranno guai per gli agnelli e marchionne il canadese, che agli operai metterebbe pure il catetere e il pannolone in nome della produttività, ma diaciamo in nome delle tasche loro

    Report

    Rispondi

  • valerio5

    03 Luglio 2012 - 18:06

    e gli operai in cassa integrazione. ma santo Dio adavenì BAFFONE e allora saranno guai per gli agnelli e marchionne il canadese, che agli operai metterebbe pure il catetere e il pannolone in nome della produttività, ma diaciamo in nome delle tasche loro

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog