Cerca

Grecia sull'orlo del baratro

Adesso Atene si mette a gufare:
"Se falliamo noi, la prossima sarà l'Italia"

Tsipras alla Cnn: "Se la Grecia esce dall’euro, il giorno dopo i mercati cercheranno chi sia il secondo"

Il leader della coalizione della sinistra radicale Syriza, superfavorito alle nuove elezioni, spinge per cambiare le misure di austerity imposte dalla Merkel

 

Se la Grecia esce dall’euro, la prossima potrebbe essere l’Italia. La previsione è stata formulata, in un’intervista alla Cnn, dal leader della coalizione della sinistra radicale Syriza, Alexis Tsipras. Superfavorito alle nuove elezioni, con una percentuale di gradimento che oscilla dal 20 al 23 per cento, Tsipras ha ribadito di volere la permanenza della Grecia nell’euro ma, allo stesso tempo, la modifica dellle misure di austerità; in particolare la cancellazione del cosiddetto memorandum firmato con la Troika e la sua rinegoziazione. Il politico greco ha inoltre accusato la cancelliera tedesca Angela Merkel di "mettere l’euro e l’eurozona in una situazione di grande rischio" con il mantenimento delle misure di austerità per la Grecia.

"Sono d’accordo con quanto ha detto la Merkel che, se la Grecia esce dall’euro, il giorno dopo i mercati cercheranno chi sia il secondo. E il secondo sarà l'Italia o la Spagna", ha dichiarato Tsipras. "L'Italia ha un debito pubblico enorme, non come la Grecia. La Grecia ha debiti per 3 miliardi e mezzo ma l’Italia ne ha per 1.900 miliardi. Noi non vogliamo che l’Europa vada verso la catastrofe. Ma se vogliamo salvarla, dobbiamo cambiare questa direzione", ha concluso.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dulbecco2

    18 Maggio 2012 - 22:10

    che la Lombardia venga annessa alla Svizzera..

    Report

    Rispondi

    • fera.finuccia

      11 Dicembre 2014 - 20:08

      Non vi vogliono!!!

      Report

      Rispondi

  • allianz

    18 Maggio 2012 - 19:07

    che se Atene piange,Roma di certo non se la ride.

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    17 Maggio 2012 - 19:07

    Cara vecchia liretta, che valevi il doppio dell'euro. Prodi non ha tradito la sua fama e ti ha svenduto, ma stai tranquilla ti recupereremo alla faccia di Monti e di tutti i compagni, che poi spediremo tutti in Russia, così andranno a fare danni al rublo.

    Report

    Rispondi

  • veon11

    17 Maggio 2012 - 17:05

    ma questa, più che una gufata, è una facilissima e ovvia previsione. Davvero qualcuno pensa che non toccherà anche a noi? Con questo governo e questa classe dirigente? Suvvia, cerchiamo di essere seri!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog