Cerca

Nel nome di Falcone

L'istituto Morvillo-Falcone di Brindisi
aveva vinto il premio contro la mafia

Sul portale Universinet. it viene ricordato l'impegno delle studentesse della scuola colpita dalle bombe per la legalità

Lo spot con cui l'Istituto Morvillo Borsellino ha vinto il primo premio per la legalità

Lo spot con cui l'Istituto Morvillo Borsellino ha vinto il primo premio per la legalità

Le studentesse della Morvillo-Falcone volevano che le idee e le proposte di Giovanni Falcone venissero portate avanti. Erano in prima linea contro la mafia, tanto che avevano vinto il primo premio della prima edizione del concorso sulla legalità con uno spot che mostrava una foto con una serie di primissimi piani che ritraggono degli occhi aperti con al centro un'immagine in bianco e nero dei giudici Falcone e Borsellino e la frase: ''Guarda la legalità in faccia''.  Sul portale studentesco Universinet. it, l'appello per "una immediata reazione dello Stato contro la barbarie terroristica di stampo mafioso che ha colpito un istituto da sempre impegnato in prima linea per promuovere la cultura della legalità contro tutte le mafie". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog