Cerca

La mazzata di Monti

Bollette, autostrade, multe: ecco tutti gli aumenti del 2013

Da oggi aumenta il bollo sui conti depositi e sui buoni fruttiferim, ma dall'autostrada al canone Rai ecco tutti i rincari

Bollette, autostrade, multe: ecco tutti gli aumenti del 2013

 

Ci siamo. L'anno che è appena venuto ci riserva tante novità e mille stangate. Ecco l'effetto della cura Monti, ecco i risultati del suo anno di governo. Da oggi, primo gennaio, l'imposta di bollo su conti deposito e buoni postali aumenta del 50% passando dallo 0,10% allo 0,15%. La decisione era stata presa con il decreto Salva-Italia ma i suoi effetti si vedranno da quest'anno  quando i rendimenti . I conti delle persone fisiche - che nell’anno non hanno avuto una giacenza media superiore a 5mila euro - non dovremmo più pagare i 34,20 euro di bollo. E neppure chi è in rosso pagherà l’imposta: sono 8 milioni i conti in rosso attivi in Italia.  Non sfuggono però i buoni fruttiferi postali, tassati alla scadenza con l’aliquota dello 0,1% per il 2012 e dello 0,15% nel 2013. Esenzione prevista se il valore non supera i 5mila euro. Per il “Bancoposta+” il canone annuo passerà da 30,99 euro a 48 euro. Il bancomat sarà gratuito, ma per 10 assegni si pagherà (3 euro), e salirà anche il costo dei bonifici. Dal primo marzo poi entra in vigore la Tobin Tax prima sugli scambi azionari, il primo luglio sui dervitati. L'aliquota per i mercati regolamentati sarà dello 0,12% (ma 0,1% dal 2014) e per quelli non regolamentati, su cui sarà applicata da luglio, dello 0,22% (0,2% dal 2014): paga il prelievo il soggetto in favore del quale avviene il trasferimento.

Tassa sui rfiiuti Ma a caratterizzare l'anno che è appena cominciato sara' soprattutto la Tares, la nuova tariffa sui rifiuti che si preannuncia come un balzello di rilievo: si pagherà sulla grandezza degli immobili, manderà' in pensione la vecchia Tarsu e assorbirà la Tassa di Igiene Ambientale. Non ci saranno comunque solo note dolenti. Da tenere presente che fino a giugno sarà possibile usufruire di maggiori sconti sui lavori di ristrutturazione (dopo la detrazione scende dal 50 al 36%) e scattano i nuovi sconti per i figli a carico. C'e' poi l'aspettativa di un calo delle tasse su famiglie e imprese: il fondo per il calo delle tasse arriva dal 2013 e sara' rimpinguato con la lotta all'evasione che vedra' in campo il nuovo redditometro

 

Rai e multe  Ma trattenete il fiato perché la lista degli aumenti è lunghissima, aumenta praticamente tutto: dal canone Rai, al pedaggio autostradale, fino alle multe. Il canone Rai aumenterà di altri 1,5 euro. L’abbonamento sale così a 113,50. La scandenza per il pagamento è fissata al 31 gennaio, dopo scattano le multe salate. E, a proposito di multe, bisogna stare molto attenti a "sgarrare" al volante della proprio auto, perché dal primo gennaio la sanzione per il divieto di sosta passerà da 39 a 41 euro. Non indossare la cintura di sicurezza mentre si guida costa da 76 euro a 80 euro,  se i vigili vi sopreprendono a guidare mentre parlate al cellulare senza usare l'auricolare o senza viva voce non pagherete più i 152 euro di una volta, ma ben 161. 

Caro-lettere e caro casello Aumentano anche i francobolli e le commissioni per le spedizioni. Gli amanti della carta e penna, quelli che spediscono molte lettere sono avvisati: mandare una lettere con posta prioritaria costerà 70 centesimi,dieci centesimi in più rispetto ad oggi. Per le spedizioni fino a 50 grammi, l’aumento deciso alla vigilia di Natale sarà del 40%: da 1,50 a 2,10 euro. E poi raccomandate (fino a 20 grammi) più care di 30 centesimi  (da 3,30 a 3,60 euro). Per quelle fino a 100 grammi si arriverà a 4,95 euro (20 cent in più).  E, come se non bastasse, aumentano anche i pedaggi autostradali: nel Nord Est potrebbero arrivare anche quest’anno rincari dal  5 al 17%. Più dispendioso il Passante di Mestre e la Venezia-Trieste, più contenuti gli aumenti sulla Brescia-Padova, come da delibera Cipe di fine novembre.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • peppino961

    03 Gennaio 2013 - 11:11

    Io gli auguro di morire al più presto almeno ci togliamo di mezzo uno spreco di denaro pubblico !!! Lo auguro a lui e a tutti quelli che direttamente o indirettamente lo voteranno e sosterranno !!!!!!

    Report

    Rispondi

  • mimi44

    01 Gennaio 2013 - 20:08

    la fregatura e' sulle pensioni bloccate da rivalutazione oltre i 1200 euro e abbassate ancora di 50 euro il perche nessuno lo sa con certezza ma pare che sia per la regionale che e' aumentata.la rabbia e' che il sig. napoletano l'aumento l'ha avuto noi invece poveri esseri possiamo anche vivere con poco.ma la sig camusso che dovrebbe difendere queste cose esiste ancora perche non sento nessun cenno da parte sindacale

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    01 Gennaio 2013 - 18:06

    Dannato Monti! Tutto il male che hai fatto ti tornerà indietro.

    Report

    Rispondi

  • SGis

    01 Gennaio 2013 - 18:06

    Scusate se sono poco "EQUO" ma gli auguri Monti può metterseli nel c... come ha fatto con noi. Monti che il tuo 2013 sia pieno di problemi come quello di tanti italiani

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog