Cerca

La mazzata

Standard & Poor's taglia il rating dell'Italia a BBB-

Standard & Poor's taglia il rating dell'Italia a BBB-

L'Italia di Matteo Renzi declassata a un gradino sopra il livello "spazzatura". L'agenzia americana Standard & Poor's ha tagliato il rating al debito pubblico italiano a livello BBB-. Decisive le prospettive "di crescita modesta" e la necessità di riforme non ancora arrivate, nonostante i proclami e gli annunci del premier.

La debolezza italiana - La decisione dell'agenzia di rating riflette la revisione al ribasso delle stime del Pil e la persistente bassa inflazione. L'outlook è stabile. A pesare sull'economia italiana è anche "il difficile ambiente di business che continua a gravare sulle prospettiva di ripresa del Paese". Secondo S&P, la debolezza della crescita in Italia "ha inciso più del previsto sulla dinamica del debito pubblico". E, secondo i criteri dell’agenzia di rating, un aumento del debito pubblico, insieme alla crescita bassa e alla competitività peggiorata, "non sono compatibili con un rating ’BBB’". L'outlook stabile riflette l’aspettativa che il governo "possa gradualmente implementare le riforme strutturali" e che i bilanci delle famiglie "possano rimanere abbastanza forti per assorbire ulteriori aumenti del debito pubblico". S&P tiene in considerazione anche il fatto che la politica monetaria della Banca centrale europea "continuerà a sostenere una normalizzazione dell’inflazione in Italia e dei suoi partner commerciali dell'Eurozona".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    06 Dicembre 2014 - 21:09

    BBB-....Bel risultato ad appena 14 anni dal nostro ingresso nel merdaio europeo....Siamo al livello di spazzatura.Raggiunto quello il passo successivo è il fallimento.Avete notato che rubano tutti indistintamente?Questi sono i primi segnali della barca che sta affondando.

    Report

    Rispondi

  • aldopastore

    06 Dicembre 2014 - 17:05

    questa è , parafrasando la mania degli hastag del presidente buffoncello, #litaliachevanellamerda

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    06 Dicembre 2014 - 16:04

    Il fantasioso Renzi ......è sereno ?

    Report

    Rispondi

  • rocambole

    06 Dicembre 2014 - 15:03

    E come fa Renzi a proporre leggi anticorruzione se lui è il Segretario del PD un partito potenzialmente criminale dato che è erede del demenziale e micidiale PCI? Questo è il busillis!Se uno non capisce una cosa del genere allora è messo veramente male.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog