Cerca

L'immancabile promessa

Fisco, Letta: "Furbetti come i dopati. Abbasseremo le tasse con i soldi degli evasori"

Il premier fa visita all'Agenzia delle Entrate: "Lotta ai Paradisi fiscali, ovunque siano. Gli italiani devono capire che non è più come prima". Befera: "Nel 2012 recuperati 7,5 miliardi"

Fisco, Letta: "Furbetti come i dopati. Abbasseremo le tasse con i soldi degli evasori"

"Abbasseremo le tasse con i soldi degli evasori fiscali". Alzi la mano chi, negli ultimi 20 anni, non ha mai sentito un premier italiano ripetere l'auspicio. Enrico Letta si inserisce nella nobile tradizione e lo fa nel giorno più logico: quando, cioè, è in visita con il suo ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni all'Agenzia delle Entrate. E mentre il capo dell'Agenzia Attilio Befera gongola (con Equitalia protagonista dell'attività di riscossione coattiva "gli incassi sono aumentati dai 3,8 miliardi di euro del 2005 a oltre 7,5 miliardi nel 2012" e questo recupero di efficienza "forse è stato una delle cause dell'avversione, talvolta violenta, alla struttura"), il premier parte all'attacco dei furbetti: "E' facile vincere usando il doping - ha spiegato - come ha fatto chi ha vinto, truccando, il Giro d’Italia e il Tour de France. E chi evade è come i ciclisti dopati". Detto che "la nostra Costituzione sull'equità e la solidarietà è molto forte" e che dunque occorre una tassazione adeguata e non vessatoria, l'unico modo al momento per avvicinarsi all'obiettivo è, sottintende Letta, colpire chi ha portato i propri soldi all'estero: "Lotta ai paradisi fiscali, ovunque siano", è lo slogan usato dal premier all'Agenzia. "Non è possibile che tante ricchezze siano prodotte in Italia e poi portate fuori dall’Italia senza contribuire. Gli italiani che hanno portato soldi fuori dall'Italia devono sapere che non è più come cinque, dieci anni fa. Il clima internazionale è cambiato. Devono capire che conviene anche a loro riportare i soldi in Italia e pagare quanto devono. Non ci saranno più coperture".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    27 Luglio 2013 - 14:02

    sig. letta chieda a Bortolussi come stanno realmente le cose. Bortolussi ha ragione da vendere, Lei, credo, che sull'evasione abbia le stesse idee del sue predecessore cioè: è evasore chi esporta valuta nei paradisi fiscali. Gli evasori sono anche costoro ma il grosso dell'evasione sta nel SOMMERSO. Apra gli occhi.

    Report

    Rispondi

  • encol

    26 Luglio 2013 - 15:03

    Ma a Lei nessuno ha mai insegnato la teoria più semplice al mondo conosciuta a memoria e senza sforzo dalla saggia massaia di Voghera? IL PRIMO GUADAGNO E' IL RISPARMIO perciò (spiego per i duri di comprendonio): quando una famiglia è in difficoltà economiche la prima scelta intelligente è quella di tagliare brutalmente le spese superflue. BASTA FARE QUESTO sig. Letta se non se la sente torni in quel di Pisa sperando che il suo successore sia un po' più sveglio.

    Report

    Rispondi

  • cordioliago

    26 Luglio 2013 - 11:11

    Siiiiiii......stiamo freschi....almeno non ci prenda in giro...Grazie A.C.VR

    Report

    Rispondi

  • Marco_Aurelio

    26 Luglio 2013 - 07:07

    .....potevi anche risparmiartela una battuta del genere....perchè è solo una battuta, stupida ma sempre e solo una battuta da PDmenoL!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog