Cerca

Consumi 2013

Indice dei prezzi: entrano sigarette elettroniche e caffè in cialde

Il paniere Istat cresce da 1.451 a 1.463 prodotti. Escono yogurt bio e tailleur

Indice dei prezzi: entrano sigarette elettroniche e caffè in cialde

Si amplia il paniere dell’Istat per il calcolo dell’indice dei prezzi al consumo armonizzato (Ipca) e arriva a comprendere 1.463 prodotti (1.451 nel 2013). Le new entry seguono l'evolversi dei consumi, comprendendo il caffè in cialde o capsule e le sigarette elettroniche con le relative ricariche, sacchetti ecologici per la raccolta differenziata, i quotidiani online. Nuovi anche formaggio grattugiato in confezione, Formaggio spalmabile in confezione. Al contempo escono dal paniere yogurt biologici, tailleur, le riparazioni di apparecchi audiovisivi o informatici: le prime due sono sostituite da yogurt probiotico e abito donna.

Nel 2014 il paniere utilizzato per il calcolo degli indici dei   prezzi al consumo per l’intera collettività nazionale (Nic) e per le   famiglie di operai e impiegati (Foi) si compone di 1.447 prodotti (1.429 nel 2013), aggregati in 614 posizioni rappresentative (603 nel   2013). Sono 80 i comuni capoluogo di provincia che concorrono alla   stima dell’inflazione con riferimento al paniere completo (erano 82 nel 2013); la copertura dell’indagine, in termini di popolazione   provinciale, è quindi pari all’83,3% (84,0% nel 2013).

In relazione alle innovazioni nella metodologia di rilevazione   si segnalano sia l’utilizzo sistematico di nuove tecniche di raccolta   dati su Internet (web scraping) sia l’estensione, per l’Ipca, della   rilevazione dei prezzi in offerta a casi in precedenza esclusi quali   le offerte 'prendi 2 paghi 1' e quelle legate al possesso delle 'carte  fedelta” acquisibili gratuitamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruggero

    04 Febbraio 2014 - 13:01

    .....eliminateli tutti e considerate solo luce, gas, benzina, rifiuti e bollette varie. Troppo facile, vero !!??

    Report

    Rispondi

blog