Cerca

Emirati

A Dubai la dieta è d'oro: un grammo per ogni chilo perso

A Dubai la dieta è d'oro: un grammo per ogni chilo perso

Alla World Obesity si stima che a livello mondiale, una persona su tre sia obesa. Si conterebbero infatti circa 475 milioni di adulti obesi e 1,5 miliardi di persone in sovrappeso. Ma la nota dolente sarebbe un altra e travolgerebbe le nuove generazioni: più di 200 milioni di bambini sarebbero oggettivamente troppo grassi. Tutta sta pappardella noiosissima di dati ingarbugliati sta lì semplicemente a rammentarci un paio di questioni fondamentali: la prima è che l'obesità sia innegabilmente pericolosa e la seconda quanto dimagrire sia terribilmente complicato. Solo che se per un'intera cultura occidentale perdere peso rappresenta una sorta di dannazione terrena, a Dubai tenderebbero a risolverla con l'incentivo più banale che più banale non si può: ti va che dimagrisca? Bene, pagami. E gli emiri pagano, oh se pagano.

Bambini a peso d'oro - Con il programma dedicato agli infanti, Your Child in Gold, vanno via esattamente due grammi d'oro per ogni chilo perso da ogni bambino. Programma per i più piccoli che si ritaglia il suo spazio all'interno del più ampio Your weight in gold, progetto del 2013 in cui più di 10.000 persone avevano partecipato perdendo complessivamente 13.275 chili. Quest'anno però l'attenzione si concentra sulle famiglie e sui più piccoli. Chi partecipa in solitaria riceverà un grammo d'oro per chilo perso, mentre le famiglie iscritte con a carico due figli affetti da obesità tra i 2 e i 14 anni riceveranno addirittura il doppio: ben 2 grammi. Insomma negli emirati, danno prova di smartness non solo quando si parla di sostenibilità, energia pulita e mobilità. A Dubai, anche la dieta è smart, ed è a peso d'oro.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog