Cerca

meno pericoloso di Hamas

Lo 007 israeliano: dateci l'Isis e lo distruggiamo

Lo 007 israeliano: dateci l'Isis e lo distruggiamo

Questione di punti di vista. Certo, le immagini dei giornalisti occidentali decapitati dai tagliagole dell'Isis nel deserto al confine tra Siria e Iraq sono terribili per chiunque abbia un minimo di sensibilità e di pietà umana. Ma, in questi giorni di allarme per le minacce del califfato islamico all'Occidente, c'è chi non vede tutto 'sto pericolo e considera i tagliagolo di Al Baghdadi alla stregua di altre organizzazioni terroristiche. O addirittura meno. Amos Yadlin, in un editoriale sul quotidiano israeliano "Yedioth Ahronoth" ripreso da "Il foglio" di Giuliano Ferrara, scrive che gli uomini dell'Isis non sono altro che "qualche migliaio di miliziani a bordo di pick-up, con Kalashnikov e mitragliatrici".

Per l'ex direttore dell'intelligence militare israeliana, "anche contando le altre milizie che vi si sono aggregate, lo stato islamico può contare su non più di diecimila combattenti, ossia la metà della forza militare di Hamas. E quando si troverà davanti una forza militare moderna e organizzata, il gruppo dovrà smontare dai suoi pick-up e questo ridurrà ulteriormente la sua capacità di muovere". Yadlin spiega che "se lo stato islamico avesse concentrato i suoi sforzi su Israele invece che sull'Iraq, sarebbe diventato una preda facile per l'intelligence israeliana, per l'aviazione e per le armi di precisione a disposizione delle nostre forze di terra". Tra l'altro, il gruppo ha fin qui ottenuto due risultati quantomeno discutibili: "Ha unito contro di sè una coalizione vastissima che va dalla Russia alla Turchia, dall'Iran agli stati del Golfo, dalle potenze europee agli Usa e ha di fatto riportato le forze armate americane sul suolo dell'Iraq durante il mandato dell'amministrazione Obama". Il vero pericolo, conclude il generale, è che l'attenzione del mondo sia deviata da quello che è il vero pericolo non solo per Israele, ma per tutti gli equilibri del Medioriente: "Il programma nucleare iraniano".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Stellato

    26 Dicembre 2014 - 17:05

    Non credo che il mio commento sia meno corretto di quelli che avete pubblicato. Non è la prima volta, ma sarà l'ultima che mi cestinate. Addio ed auguri.

    Report

    Rispondi

  • highlander5649

    07 Settembre 2014 - 21:09

    fintantochè in parlamento abbiamo le mammolette nostrane del sel Boldrini, vendola e compagni imbelli compresi quelle basnderuole voltagabban di fi e m5s, qui in italia ci svendiamo l'onore per salvarci il culo. se fossi un cittadino estero non rido del popolo italiano ma riderei dei loro politici.

    Report

    Rispondi

    • gfbaldo

      07 Settembre 2014 - 23:11

      bravo in italia abbiamo dei pagliacci nel governo senza onore di essere italiani la Boldrini e una vergogna della nostra nazione insieme della kienge che se ne frega del l'italia e dei italiani che la sinistra a messo la e una vergogna

      Report

      Rispondi

  • flikdue

    07 Settembre 2014 - 12:12

    Con un occidente pavido ed indeciso i movimenti integralisti e tagliagole proliferano, speriamo che Israele si senta minacciato perchè solo così la risposta dell'esrcito con la gloriosa stella di David metterà fine a tutta questa ignominia.

    Report

    Rispondi

  • Edgard

    07 Settembre 2014 - 10:10

    Questa è bella, gli istruttori che vogliono combattere gli istruiti. Certo che il "debunking" sionista non ha limiti!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog