Cerca

La strategia

Jihad, Al Qaeda con l'Isis: "Tutti uniti contro Obama"

Jihad, Al Qaeda con l'Isis: "Tutti uniti contro Obama"

Sempre più vicina la guerra tra Occidente e Isis. Oggi alcuni caccia americani hanno condotto i primi raid contro i jihadisti a sudovest di Bagdad, in quello che un funzionario della Difesa ha definito l’inizio di un intensificarsi delle azioni contro lo Stato islamico in Iraq.

Le mosse di Obama - I raid americani sono stati lanciati per difendere le forze irachene sotto attacco. La scorsa settimana il presidente americano Barack Obama aveva annunciato che una campagna estesa, incluso l’autorizzazione di raid in Siria, cercherà di "far retrocedere e, in definitiva, distruggere l’Isis". "Colpiremo i santuari dell’Isis anche in Siria", ha detto il capo del Pentagono, Chuck Hagel, al Senato americano, ribadendo che gli Usa non coopereranno col regime di Bashar al-Assad. Mentre cresce il fronte anti-Isis, anche i miliziani del Califfato trovano alleati. I gruppi maghrebini (Aqmi) e yemeniti (Aqpa) hanno lanciato un appello ai "fratelli mujaheddin in Iraq e nel Levante" perché si uniscano "contro la campagna dell’America e della sua coalizione diabolica".

Il Papa nel mirino - Cresce intanto l'attenzione su Papa Francesco: "Bisogna garantire la sicurezza del Papa ovunque, perché credo che possano cercare di colpirlo durante i suoi viaggi o anche a Roma", ha detto l'ambasciatore iracheno presso la Santa Sede Habeeb M.H.Al Sadr a Qn, "Perché ci sono membri dell’ Isis che non sono arabi ma canadesi, americani, francesi, britannici e anche italiani. Non sono a conoscenza di fatti specifici, di progetti operativi. Ma quanto dichiarato dai terroristi dell’autoproclamato Stato islamico è chiaro. Loro vogliono uccidere il Papa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oberland

    17 Settembre 2014 - 08:08

    A che servono gli arsenali stracolmi di tante armi sofisticate ed esplosivi di ogni genere, a che serve tanta tecnologia, a cosa servono le intercettazioni satellitari per cui si riesce a controllare chiunque pure se va al bagno se poi si deve aver paura di sottospecie umane armate di coltello?

    Report

    Rispondi

  • Chry

    17 Settembre 2014 - 03:03

    Ma non doveva pensarci Putin?

    Report

    Rispondi

  • Chry

    16 Settembre 2014 - 22:10

    Bananas jihadisti

    Report

    Rispondi

    • fonty

      fonty

      17 Settembre 2014 - 16:04

      Bananas trinariciuti senza cervello.

      Report

      Rispondi

blog