Cerca

Nozze omo e adozioni

Famiglie gay in Francia, Putin avvisa: non avrete mai i bambini russi

Vladimir Putin

Vladimir Putin

Da sempre contrario alle unioni gay, ora Putin vuole impedire alle coppie omosessuali della Francia di adottare bambini russi. Dopo l'approvazione della legge che permette a persone dello stesso sesso di sposarsi e di avere dei figli, il leader del Cremlino ha annunciato di voler modificare l'accordo con Parigi sulle adozioni: "Dobbiamo pensarci perché il problema è attuale, noi dobbiamo reagire a quello che succede intorno a noi", ha detto Putin: "Noi rispettiamo i nostri vicini  ma chiediamo il rispetto verso le nostre tradizioni culturali, etiche, legislative e verso le nostre norme morali". 

Del resto, in Russia l'omosessualità è stata reato fino al 1993, due anni dopo il crollo dell'Urss, ed è stata considerata malattia mentale sino al 1999.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cornacchia46

    30 Aprile 2013 - 20:08

    @ Eureka.mi Sono d'accordo nel vietare le adozioni. Ma non essere considerati normali comprende anche il non poter vivere la propria relazione alla luce del sole, al pari di ogni altra coppia di morosi. Perché guardi ci sono molti giovani - proprio quei ragazzini che dite di voler proteggere - che soffrono proprio perché la società impedisce loro di vivere apertamente la propria relazione affettiva, tipo poter passeggiare per mano senza ricevere molestie. Mi risponda con sincerità.

    Report

    Rispondi

  • cornacchia46

    30 Aprile 2013 - 20:08

    @ Eureka.mi Sono d'accordo nel vietare le adozioni. Ma non essere considerati normali comprende anche il non poter vivere la propria relazione alla luce del sole, al pari di ogni altra coppia di morosi. Perché guardi ci sono molti giovani - proprio quei ragazzini che dite di voler proteggere - che soffrono proprio perché la società impedisce loro di vivere apertamente la propria relazione affettiva, tipo poter passeggiare per mano senza ricevere molestie. Mi risponda con sincerità.

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    30 Aprile 2013 - 18:06

    ma adottare no, per fare un figlio ci vuole un uomo e una donna di conseguenza per allevarlo ci vuole un uomo e una donna. Putin ha ragione se blocca questo tipo di adozioni, i bambini hanno bisogno di normalità e l'omosessualità di normale non ha nulla.

    Report

    Rispondi

  • cornacchia46

    30 Aprile 2013 - 10:10

    I bambini non sono degli oggetti e, dunque, non possono essere dati in adozione alle coppie omosessuali soltanto per soddisfare i loro desideri. E FIN QUI SIAMO D'ACCORDO. Il problema, però, viene dopo, ossia quando è il figlio ad essere omosessuale. A questo punto, coloro che, sino ad un momento prima si dichiaravano dalla parte dei più deboli, improvvisamente sostengono le peggiori cattiverie nei confronti dei giovani: chi li manda via di casa, chi pretende di curarli (non per aiutarli a vivere meglio, ma per "normalizzarli"), chi gli impedisce di vivere una vita affettiva piena, chi si vergogna di loro... Spiegatemi questa contraddizione. Forse che la protezione del più debole è solo un pretesto per giustificare le discriminazioni nei confronti dei gay, visti ancora come esseri inferiori?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog