Cerca

E' stupro?

Nuova Zelanda, bimbo padre a 11 anni: sesso con la madre del compagno di scuola

La storia che sta sconvolgendo Auckland, in Nuova Zelanda

Non è una novità leggere di giovani precoci che si ritrovano a diventare madri e padri in tenera età. Il fatto desta maggior curiosità, e inquietudine, quando a diventare genitore è un bimbo di soli 11 anni. E a rendere la storia ancor più sorprendente c'è il fatto che la paternità è arrivata dopo un rapporto sessuale con la madre 36enne di un compagno di scuola.

La vicenda - Siamo a Auckland, Nuova Zelanda. La storia del baby papà, il cui nome non è stato reso pubblico, inizia nel 2012 quando il giovane, adescato in un giorno di ferie, viene portato a casa, fatto ubriacare e costretto a un rapporto sessuale dalla madre del suo coetaneo. La donna, dopo aver abusato dell'undicenne, secondo quanto si è appreso avrebbe continuato a frequentarlo in una serie di successivi incontri. La storia, che sta scandalizzando l'intera città di Auckland, è stata resa pubblica dal preside della scuola, a cui il ragazzo ha raccontato l'accaduto.

Il rebus - Nell'ordinamento vigente in Nuova Zelanda non è prevista alcuna legge in cui il violentatore sia di sesso femminile. La donna, codice alla mano, non sarebbe condannabile? Il ministro della giustizia neozelandese, Judith Collins, ha dato il compito di risolvere il rebus a un gruppo di esperti, valutando la possibilità di cambiare alla base la legge.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog