Cerca

Tanti Paperon de' Paperoni

La mappa dei nuovi ricchi:
ecco chi sono e cosa fanno

Sono aumentati i miliardari: nel 2013 hanno raggiunto quota 2.170. Il benessere a dieci cifre si sta spostando verso l'Asia

La mappa dei nuovi ricchi: 
ecco chi sono e cosa fanno

Al primo posto c'è il fondatore di Microsoft Bill Gates. Poi William Albert Ackman del Pershing Square Capital Management, Eli Broad della Broad Foundation e Warren Edward Buffet con la sua Berkshire Hathaway. E' questa la classiffica della banca Ubs sulla distribuzione della ricchezza globale che confermano gli Stati Uniti terra di miliardari con 515 super-ricchi per un patrimonio complessivo da 2.064 mld di dollari. Ma il benessere a dieci cifre si sta spostando verso l'Asia: dietro gli Usa troviamo infatti la Cina con 157 miliardari per 384 mld di dollari di ricchezza. Seguono Germania (148 miliardari), Gran Bretagna (135), Russia (108), India (103), Hong Kong (75) e Francia (64) e Arabia Saudita (64). Chiude la top-ten la Svizzera, i cui 61 ultra-benestanti (4 in più del 2012) posseggono 128 miliardi di franchi. In totale il numero dei miliardari a livello mondiale si é elevato a 2.170 persone nel giugno 2013, che corrisponde ad una crescita dello 0,5% sull'anno. L'ammontare della loro fortuna é aumentato ancor più velocemente, progredendo del 5,3% fra luglio 2012 e giugno 2013.

766 Paperoni in Europa - Presa nel suo insieme l'Europa rimane l'area con maggiore presenza di Paperon de' Paperoni: quest'anno ne sono stati censiti 766, un numero però è in calo rispetto ai 795 del 2012. In crescita è invece il Nord America (da 541 a 552) e ancora di più l'Asia (da 490 a 508). A livello mondiale i miliardari sono 2170 (+10 in confronto a dodici mesi prima) e gestiscono 6516 miliardi di dollari (+5,3%), una cifra superiore al prodotto interno lordo di qualunque nazione del pianeta, Usa e Cina esclusi. La maggiore densità in rapporto alla popolazione è stata registrata nel Lussemburgo (24,2 per milione di abitanti), Hong Kong (10,5) e Svizzera (7,6).

L'identikit - L'identikit del miliardario? Maschio (nell'87% dei casi, ma in Svizzera le donne sono ben di più, raggiungendo il 34%), sposato (86%) e ha in media 2,1 figli (ma nel Medio Oriente ve n'è anche uno che ne ha 24). Il 60% è un 'made self man', il 20% ha ereditato, mentre per il rimanente 20% hanno avuto un ruolo entrambi i fattori. Chi volesse incontrare uno di questi super-ricchi può tentare di seguire il calendario Ubs del miliardario, che per il 2014 presenta tredici appuntamenti, tra i quali il Forum economico di Davos a gennaio, il festival del cinema di Cannes a maggio o Wimbledon a luglio.

Ecco come investono - Lo studio Ubs ha anche analizzato lo stile di vita miliardari e in particolare i loro investimenti e consumi: in media ciascuno di loro possiede un patrimonio immobiliare pari a 78 milioni di dollari e altrettanto in yacht; 22 milioni di euro è il valore dei loro aerei privati mentre ciascuno dei paperoni possiede quadri e oggett' d'arte pari a 16 milioni di dollari. Dopo la crisi finanziaria del 2008, un totale di 810 individui hanno raggiunto lo status di miliardari. I patrimoni dei miliardari é più che raddoppiato e totalizza 6.500 miliardi di dollari (4.800 miliardi di euro), una somma che potrebbe «finanziare il deficit di bilancio degli Stati Uniti fino al 2024» sottolinea lo studio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog