Cerca

La nuova "dieta" dagli States

Come il sonno può aiutare a dimagrire

La ricerca dell'università dello Utah: non abbandonate le forchette, è più importante un controllo rigoroso delle proprie dormite. Fate così...

Come il sonno può aiutare a dimagrire

Dieta a base di frutta e verdura con eliminazione di carboidrati. Dieta Dukan ad alto contenuto proteico. Dieta dei colori. Attività fisica compulsiva, litri e litri di acqua al giorno per eliminare le tossine. Quante diete esistono, quanti le hanno alternate tutte per cercare quella adatta al proprio fisico, quanti non hanno visto i risultati sperati. Ma se il rimedio al dimagrimento fosse nell'orologio? Secondo uno studio condotto dalla Brigham Young University, campus di Provo, nello Utah, e pubblicato sulla rivista American Journal of Health Promotion, è infatti la sveglia a mantenere in forma: alzarsi ogni mattina alla stessa ora (e dormendone otto tutti i giorni) potrebbe contribuire a restare magri. Se le ricerche passate avevano mostrato come dormire in modo insufficiente non aiutasse la salute, il recente studio ha provato proprio che svegliarsi a un'ora precisa tutti le mattine aiuterebbe addirittura ad abbassare il peso corporeo. Nel dettaglio, l'indagine mostra come dormire meno di sei ore e mezza o più di otto ore emezza per notte è associato a una maggiore quantità di peso corporeo. La ricerca, inoltre, sottolinea come la qualità del sonno sia importante per la "composizione" dell'organismo. Gli scienziati, per dimostrare le loro tesi, hanno coinvolto oltre 300 donne di età compresa tra i 17 e i 26 anni, le cui azioni, per una settimana, sono state tracciate e analizzate in relazione al sonno. A letto presto dunque: camomilla, pigiama... e ritorno alle forchette.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog