Cerca

Sandro Bondi

I comunisti a volte ritornano: "Tra Grillo e Bersani? Scelgo certamente il secondo"

Il coordinatore nazionale del Pdl: "Santanchè candidata premier? Preferirei una scelta differente"

Sandro Bondi

"Tra Grillo e Bersani? Sceglierei certamente il secondo"

I comunisti a volte ritornano. Un tempo fu militante della Federazone Giovanile Comunista italiana. Quindi divenne sindaco di Fivizzano, un paesino della Toscana, per il Partito Comunista italiano. Negli anni '90 la conversione a Forza Italia. Dal 2008 al 2011 fu ministro della Culutra. Oggi spiega che Daniela Santanchè potrebbe essere candidata premier del Pdl nel 2013, anche se "preferirei una scelta diversa" perché "le sue sono posizioni della destra in cui mi riconosco". Ma soprattutto, a Un giorno da pecora, il programma di Radio 2, spiega: "Se io dovessi scegliere in un eventuale ballottaggio tra Grillo e Bersani, preferirei ceramente Bersani". La firma in calce è quella del coordinatore nazionale Pdl, Sandro Bondi: il comunista che c'è in lui, per qualche secondo, è riaffiorato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dulbecco2

    18 Maggio 2012 - 22:10

    da comunista a fedele del PDL adesso torna comunista? ma come si fa .. la nostra sinistra in europa non esiste. è tutto spostato verso il centro

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    18 Maggio 2012 - 19:07

    come da titolo

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    16 Maggio 2012 - 13:01

    Povero Bondi. Dopo essere stato per anni fedele al Capo ora si becca da Libero l'appellativo di comunista per preferire il moderato Bersani all'incazzato Grillo.

    Report

    Rispondi

  • jacksony

    16 Maggio 2012 - 11:11

    La cosa tragica è che il PD non ci penserebbe su due volte a riprenderselo e a dargli qualche importante incarico politico; diventerebbe subito un feldmaresciallo. La dirigenza loro la selezionano guardando soprattutto il carattere delle persone ! Tanto poi il bovino elettorato lo voterebbe comunque se arrivasse l'ordine di scuderia...ah già adesso col listino blindato non rappresenta neppure più un problema

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog