Cerca

Scelte tattiche

Tra Berlusconi e Monti
c'è un patto anti-Merkel

Tra Berlusconi e Monti
c'è un patto anti-Merkel

Davanti a un nemico comune due ex nemici si alleano. Così si spiega l'asse Monti-Berlusconi. Silvio e Mario hanno un obiettivo comune:spuntarla al vertice di Bruxelles. Il professore perché sa che alla fine di questa settimana, giovedì 28 e benerdì 29 si gioca il futuro dell'Eurozona ma anche quello del suo governo. Monti non può tornare con un due di picche, perché faticherebbe a cogliere quel consenso necessario per imporre nuovi sacrificio. Dal canto suo Silvio che, in questi ultimi giorni, sta lanciando messaggi al fiele contro il premier in realtà non ha nessuna intenzione di staccare la spina. Anche lui ha interesse che il vertice di Bruxelles vada bene e non solo per l'interesse nazionale, perché il presisente del Consiglio europeo Van Rompuy che ha sentito al telefono gli ha detto che la caduta di Monti avrebbe "effetti catastrofici" sugli equilibri europei. Silvio Berlusconi ha bisogno di tempo e nonostante in pubblico morda e sembra pronto ad azzannare il governo tecnico, in realtà ha da sciogliere tutti i nodi che si sono creati nel Pdl.

 I sondaggi, dopo l'endorsement di Casini che ha strizzato più di un occhio a Bersani, raccontano che il centro-sinistra porterebbe a casa il 50% dei consensi contro uno striminzito 30% del Pdl. Per questo nell'incontro che si è svolto martedì 26 giugno a ora di pranzo a Palazzo Chigi Berlusconi ha sostanzialmente rassicurato Monti sulle sue vere intenzioni e gli ha psiegato che la sua offensiva è solo un'operazione di marketing per provare a rimettere insieme il Pdl. L'ex prenmier ha dato anche qualche consiglio a Monti, gli ha detto di evidenziare che l'Italia non è come la Grecia e il Portogallo invitando il premier a "premere sulla Germania". Monti gli rivelato che il suo obiettivo è quello di di arrivare a un'intesa sui meccanismi di stabilizzazione deloo spread per i Paesi virtuosi. Per quanto riguarda gli eurobond, il premier sa che per il momento è una partita persa ma si potrebbe portare a casa qualcosa  in un prossimo futuro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcopensa

    28 Giugno 2012 - 17:05

    Che casini e bersani portino a casa il 50% dei voti ... può essere se non si contano i non votanti, che berlusconi abbia bisogno di tempo? Non penso, con alfano e compagnia bella neanche un secolo servirebbe. Che Monti speri in una vittoria per chiedere sacrifici ulteriori........ ma per piacere, la ricetta è fallita, serve crescita e nessun credito alle parole di una germania che da tutto questo sta solo guadagnando e riprendendo la rivincita sulla storia. L'euro?! senza una reale democrazia non ci stanno santi in paradiso che lo possano difendere dagli egoismi del mercato, non esiste una mano invisibile che gestisce il mercato imperfetto e Smith parlava in teoria di un mercato perfetto.

    Report

    Rispondi

  • sfeno

    27 Giugno 2012 - 23:11

    per imporre nuovi sacrifici....al popolo naturalmente.....mi spiace solo che abbiano indottrinato anche Berlusconi.

    Report

    Rispondi

  • Bacillo48

    27 Giugno 2012 - 14:02

    Spending review: salve le pensioni d'oro I tagli? Sui buoni pasto dei dipendenti ah aha h sono o non sono ridicoli!!!!!!!!! Tutti in ferie permanenti!!!

    Report

    Rispondi

  • lstmare2006

    27 Giugno 2012 - 14:02

    Non si capisce piu un ca..o . Ma andate a Morire ammazzati tutti quanti come state facendo morire l'Italia tutta. Prima cade poi non cade poi hanno un patto poi il patto svanisce. ora viene fuori che Monti e Berlusconi hanno fatto un patto contro la merkel. La merkel è quella che ha messo monti dov è ,buffoni. Che patto vuoi fare con un tedesco come monti . Quello è stato messo lì per stangarci tutti e rendere l'italia meno competitiva per fare un favore ai tedeschi . Chi fà un patto con monti fà un patto col diavolo stesso. Idioti voi e tutto il Pdl. Maledetto io che vi ho pure votati.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog