Cerca

Madia

Il Pd è sempre più convinto. Marianna come Letta: "Meglio Berlusconi di Grillo"

La deputata democratica a La Zanzara: "Voterei il Pdl piuttosto che Beppe. Lui e i suoi sono antidemocratici, violenti"

Marianna Madia

Marianna Madia

 

“Grillo? Meglio votare Pdl. Io non avrei nessun dubbio. Sceglierei il Pdl e non Beppe Grillo”. Ormai nel Partito democratico è parere comune: anche Berlusconi pur di non avere il comico-politico. Dopo Enrico Letta, che aveva ribadito il concetto a luglio, alzando un polverone, ecco esporsi la bionda Marianna Madia, deputata del Pd, intervenuta alla Zanzara su Radio 24. In diretta da VeDrò, il think net allestito guarda caso proprio da Enrico Letta, la 32enne Madia ha spiegato: “Grillo e i grillini hanno dei metodi antidemocratici, sono violenti”. Violenti?, chiedono i conduttori Giuseppe Cruciani e David Parenzo: “Sì, violenti. La violenza non è solo quella fisica. Non direi fascisti ma hanno un modo violento di fare politica e la violenza può anche essere verbale”. Opinione che cozza con un'altra giovane rampante democratica, Debora Serracchiani, che sulla Stampa ha tirato le orecchie a Pierluigi Bersani sul caso del "Grillo fascista": "Bersani si è lasciato trascinare. A me non piace l’uso di certe parole e di certi toni. Secondo me non paga nemmeno da un punto di vista politico. Ma mi rendo conto - riconosce la Serracchiani - che di fronte a un continuo dileggio della politica come quello che fa Grillo... beh, come si dice a Roma: quando  ci vuole, ci vuole. Però mi chiedo se questi scontri tra dirigenti politici arrivino all’elettorato".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinux3

    30 Agosto 2012 - 19:07

    Allora questa non è mica tanto furba...D'altronde è un' "invenzione" di Veltroni (come Calearo)...

    Report

    Rispondi

  • decibel

    28 Agosto 2012 - 18:06

    altro che violenza ci vorrebbe un tribunale per processare tutti quelli che hanno fatto male al paese che in nome delle istituzioni sono protetti, mi dispiace che certi commenti vengano dai giovani e già vincolati non liberi di guardare in modo sereno e reale la situazione in cui ci hanno cacciato questi incapaci che loro difendono. Non vedo come un italiano non possa votare il movimento 5 stelle, stanno tirando fango da mesi su questo movimento perchè mina tutti i privilegi che questi furbi si sono costruiti. Basta a stipendi e pensioni troppo alti livelliamo gli stipendi di politici ed operai che la politica non sia più un business ma un servizio al paese ed agli italiani. Ve lo assicuro di molti politici non sentiremo più parlare tra poco.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    28 Agosto 2012 - 18:06

    date sfacciatamente ragione a blu521.

    Report

    Rispondi

  • bepper

    28 Agosto 2012 - 18:06

    Un posto assicurato in lista, PDL o PD, tanto è lo stesso.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog