Cerca

Santo subito

Monti incassa anche l'ok del Vaticano
Endorsement dell'Osservatore romano

Il giornale della Santa Sede oggi loda il Prof e ne esalta le virtù. Un modo forse per ringraziarlo per l'Imu. La Chiesa l'ha evitata

Monti incassa anche l'ok del Vaticano
Endorsement dell'Osservatore romano

 

Anche il Vaticano vuole spingere Monti a palazzo Chigi. Come se già non bastassero la Merkel e l'Europa delle banche. L'Osservatore Romano è molto schierato nel sostegno al Prof. "Le parole salire in politica utilizzate dal presidente del Consiglio Monti suonano come un appello a recuperare il senso più alto e più nobile della politica che è pur sempre, anche etimologicamente, cura del bene comune". Così si legge oggi sulle pagine del giornale delle Santa Sede. "E' questa domanda di politica alta che probabilmente la figura di Mario Monti sta intercettando o sulla quale comunque il capo del Governo uscente intende legittimamente far leva e che interpella i partiti al di là dei contenuti del suo manifesto politico”. Un endorsement di peso quello del Vaticano per il Prof. E nei palazzi vaticani si apprezza anche la "salita in politica". L'esepressione usata dal Professore “è stata accolta con ironia, in qualche caso con disprezzo” ma della quale “si nota la sintonia con il messaggio ripetuto in questi anni dal presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, non a caso un’altra figura istituzionale che gode di ampia popolarità e alla quale tutti riconoscono il merito di aver individuato proprio nel senatore a vita l’uomo adatto a traghettare l’Italia fuori dai marosi della tempesta finanziaria”.

"Non è colpa di Monti" - E il Prof incassa anche una giustificazione per i suoi fallimenti da parte della Santa Sede: “Annunciando il suo impegno in politica, il senatore a vita intende aprire la seconda fase di un programma riformatore che è stato solo abbozzato nel corso dell’ultimo anno sulla spinta della congiuntura finanziaria”. “Monti – ricorda in proposito l’Osservatore – è stato chiamato dai partiti a prendere decisioni inderogabili, di cui nessuno intendeva però prendersi la responsabilità diretta, per il timore di pagare un prezzo elettorale troppo alto. Quelle stesse forze politiche si ritrovano ora a interrogarsi sull’impatto che può avere la ‘salita in politica’ di chi doveva, quasi per mandato, diventare impopolare”. “Una prospettiva – conclude l’articolo – che fornisce da sola molto materiale alla riflessione dei partiti, così come il successo che anche i sondaggi sembrano ora attribuire a chi ha imposto agli italiani sacrifici pesanti”. Questo endorsement è forme merito della scampata Imu per i beni che appartengono alla Chiesa?

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alejob

    11 Febbraio 2013 - 12:12

    non ha mai avuto una nonna che gli ha detto : Guardati da coloro che parlano sotto voce, perchè sono peggio dei cani, che invece di abbaiare MORDONO.

    Report

    Rispondi

  • ectosilver

    01 Gennaio 2013 - 23:11

    Sdoganato anche dal Vaticano , l'ex premier Monti ha avuto il mandato direttamente dai (sedicenti) rappresentanti di Dio in terra ! Quindi il mandato degli elettori sarà oramai superfluo e potrà essere nominato direttore galattico supremo con tanto di candidato trombato alle elezioni,che chiedendo umilmente di essere preso come discepolo, dovrà nuotare nel suo acquario...

    Report

    Rispondi

  • 1932balbuziente

    30 Dicembre 2012 - 13:01

    mi viene da ridere quando si parla di moderati. Chi sarebbero stì moderati: Casini Fini Bonanni,Passera Monti Riccardi e compagnia ballando? Il parere dei vertici dello Stato del Vaticano( e non della Chiesa dei fedeli di Gesù)è una ingerenza negli affari dello Stato Italiano ne più ne meno di quella della Merkel che che sponsorizza Monti come l'Immacolato Banchiere salito in politica grazie al comunista Napolitano. Allora noi cittadini italiani dobbiamo ribellarci e o rinconfermare il Berlusca o dare le preferenze a Grillo

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    28 Dicembre 2012 - 21:09

    l'istituzione più reazionaria che esista.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog