Cerca

Tempo di crisi

La casa fa diventare gli italiani
sempre più poveri e infelici

Le bollette, le tasse, il mutuo o l'affitto sono diventati costi proibitivi per oltre 3milioni di famiglie

La casa fa diventare gli italiani 
sempre più poveri e infelici

Una volta avere un tetto sopra la testa faceva stare tranquilli. Ora la casa è una delle cause principali di povertà. Le bollette da pagare, le tasse, le rate del mutuo o i canoni di affitto sono diventati costi proibitivi per oltre 3milioni di famiglie italiane. Secondo un rapporto della Cgil il 31,2% delle uscite del bilancio familiare è impiegato per saldare bollette, pagare tasse, mutui o affitti. Ma per oltre tre milioni di famiglie la quota supera il 40%. Secondo l’analisi le spese mensili per il mantenimento di un appartamento in proprietà e in affitto ammontano, in media, rispettivamente a 1.150 euro e a 1.515. "Cifre lievitate negli anni anche a seguito dei continui aumenti delle tariffe e della recente introduzione dell’Imu", afferma la responsabile politiche abitative della Cgil Nazionale, e curatrice dello studio, Laura Mariani, secondo la quale, tali costi "rischiano di lievitare ancora a causa degli aumenti previsti con la nuova Tares e con l’incremento dell’Iva che inciderà sui costi connessi alle spese di manutenzione". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    31 Marzo 2013 - 20:08

    Gli amministratori quando chiamano per manutenzioni sanno già chi deve eseguirle....e sanno,pertanto,quanto devono intascare.La cosa non sta andando avanti da ieri.Ma da 50 anni,e nessuno controlla...Le spese POI vengono suddivise tra gli inquilini,aumentata della quota di chi non vuole pagare o meno.Esattamente come la Banca quando trova un buco....Basta aumentare le spese di commissione o di qualche euro i costi dei conti correnti che il problema è risolto.Tutto qui.Non si faccia meraviglie che in Italia le cose vanno avanti così da sempre.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    31 Marzo 2013 - 20:08

    la casa era il bene rifugio degli Italiani...La conquista di una vita di lavoro e sacrifici da lasciare ai figli.Adesso è risultata essere una maledizione.L'automobile la puoi fare demolire e non paghi più il bollo...Con la casa questo non si puo' fare.O paghi quello che ti dicono loro,oppure te la porta via Equitalia. BASTARDI.

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    31 Marzo 2013 - 19:07

    fra imu, bollette varie, spese di condominio: quando la casa ha più di 30 anni sono spese continue. Non si dovrebbe pagare l'imu su case vecchie: la manutenzione è continua, ora piove in casa dal terrazzo, dalla cortina, ora si rompono i tubi interni, la caldaia, ecc ecc.

    Report

    Rispondi

  • deltabravo

    31 Marzo 2013 - 17:05

    pagheremo piustiamo morendo di tasse sulle tasse delle tasse per sostenere le tasse delle tasse,quando non ci sarà più liquidi o pane vedremo cosa ci tasseranno questi vampiri moderni ma sempre vecchi,andiamo aprenderli da loro e vedrete che le tasse non le

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog