Cerca

Metodo flop

Metodo stamina: nessun miglioramento concreto su 36 pazienti in cura a Brescia

Dai test condotti dal Ministero della Salute la bocciatura definitiva per la terapia ideata da Davide Vannoni

Metodo stamina: nessun miglioramento concreto su 36 pazienti in cura a Brescia

Risultati deludenti per il metodo stamina. Questo è quanto risulta da una sintesi delle cartelle consegnate in forma secretata dagli Spedali Civici di Brescia al comitato scientifico nominato dal Ministero della Salute per valutare l'efficacia della terapia messa a punto da Davide Vannoni. Non sono emersi miglioramenti concreti sulle condizioni di salute dei 36 pazienti in cura presso il nosocomio lombardo. 

L'indagine, che tiene conto del numero di infusioni effettuate e delle specifiche patologie dei pazienti, riporta una valutazione realtiva a ogni caso. Alcune situazioni risultano sostanzialmente stazionarie mentre in altre sono stati rilevati dei peggioramenti. Gli episodi di miglioramento, d'altra parte, restano riferiti a una sfera di percezione soggettiva dei malati o dei loro familiari. Spesso, inoltre, la casella riguardante la valutazione della terapia non è stata compilata.

Sul caso del paziente affetto da atrofia multisistematica, che è deceduto circa due settimane dopo la prima infusione, si legge soltanto: "Non si hanno notizie di eventi avversi dopo l'infusione". 

Intanto da Torino arriva la notizia circa la decisione della Procura di non chiedere ulteriori proroghe sull'inchiesta riguardante la Stamina Foundation, i cui termini stanno per scadere. Stando a quanto dichiarato da fonti vicine al pm torinese Raffaele Guariniello, gli avvisi di conclusione delle indagini potrebbero arrivare agli indagati già nei primi giorni del 2014, in seguito all'arrivo dei risultati relativi alla consulenza che è stata commissionata dalla Procura a un gruppo di medici farmacologi. 

Vannoni, dal canto suo, replica a chi lo accusa di truffa e, dalle pagine di Repubblica, si dice pronto a continuare la sua sperimentazione all'estero qualora il Ministero della Salute dovesse decidere di bloccare l'applicazione del metodo Stamina nel nostro Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog