Cerca

Alla berlina

Cecile Kyenge, il vicino e la cacca del cane, l'ultimo delirio: "Odio contro di me, do fastidio alla Lega"

16 Aprile 2018

8
Cecile Kyenge, il vicino e la cacca del cane, l'ultimo delirio: "Odio contro di me, do fastidio alla Lega"

Non crede alla lite per il cane, Cecile Kyenge, e continua a parlare di un "gesto d'odio contro me e la mia famiglia". L'europarlamentare del Pd, intervistata da Gianluca Fabi e Daniel Moretti a Ho scelto Cusano - Dentro la notizia su Radio Cusano Campus (emittente dell'Università Niccolò Cusano), è stata protagonista di un episodio ben poco piacevole a Modena.




Le pareti della sua casa sono state lordate con escrementi di animali e, dopo i sospetti iniziali di razzismo, un vicino anonimo ha confidato che il motivo dell'aggressione sarebbe stata la cacca di Zibi, il cane della Kyenge. "Si parla di liti di vicinato, ma la mia famiglia ed io non abbiamo memoria di nessun episodio di litigio -ha affermato la dem -. Stiamo parlando di un vicino anonimo, non so chi sia, l'ho letto sul giornale. La mia famiglia ha sempre avuto buoni rapporti con i vicini. Da quando siamo in questa zona io non ho mai litigato nessuno, così come la mia famiglia. Un giorno sono tornata a casa mia e ho trovato cancelli e muri imbrattati con escrementi di animali, per questo ho denunciato. Io non ho mai insinuato che si sia trattato di un gesto razzista, io ho parlato di odio. Non conosco le motivazioni che hanno spinto questa persona a fare una cosa del genere. È un gesto talmente brutto e carico d'odio che, indipendentemente dai motivi che possano averlo scatenato, va condannato. Invito chiunque si dovesse trovare in questa situazione a non indietreggiare e a rivolgersi alle forze dell'ordine". Su Twitter il profilo della Lega l'ha sbertucciata, sottolineando come il vicino di casa l'abbia "sbugiardata". "Evidentemente gli do fastidio - ribatte la Kyenge, fiera -. O uno mi ama o uno mi odia. Vedo che sono molto interessati a quello che faccio io, alla mia vita. A seguito di questo episodio io ho avuto una solidarietà immensa, in primis dal mio partito, ringrazio tutti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Vigar

    17 Aprile 2018 - 10:10

    Ma dobbiamo per forza parlare di cacche?

    Report

    Rispondi

  • iuchi

    17 Aprile 2018 - 09:09

    Forse non ha capito ancora come stanno le cose. Non da fastidio alla Lega ma da fastidio all'Italia tutta sopratutto per il suo modo razzista di esprimersi contro coloro che no la pensano come Lei. Le consiglio un veloce rientro in patria.

    Report

    Rispondi

    • vicki50

      17 Aprile 2018 - 17:05

      purtroppo ce la dovremo tenere perché è cittadina italiana ed è stata anche eletta europarlamentare....... dove trova tutta questa pacchia altrove?a

      Report

      Rispondi

  • Ecelinorum

    Ecelinorum

    17 Aprile 2018 - 04:04

    Solidarietà' immensa dal suo partito..... 3 persone!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media