Cerca

L'onorevole anti Minetti

Il Pdl si schiera con Crosetto: "Bisogna cambiare passo, cacciamo le mele marce"

Il parlamentare si taglierebbe lo stipendio per liberarsi della consigliera regionale. La Mussolini concorda, De Girolamo: "Non andava candidata". Meloni: "Pagherei per mandare via qualcuno"

Il Pdl si schiera con Crosetto: "Bisogna cambiare passo, cacciamo le mele marce"

 

Tutti lo pensano, qualcuno lo dice. Il malumore nel Pdl inizia a diventare insostenibile e i mugugni si trasformano in stoccate. La bomba l'ha lanciata l'onorevole Guido Crosetto ai microfoni de La Zanzara, su Radio24: "Sono disposto a dare parte del mio stipendio per fare a meno della Minetti. Perdiamo voti anche senza la Minetti, ma diciamo che lei aiuta. Paghiamola, facciamo una colletta per darle un vitalizio così ci toglie dall'imbarazzo". Un attacco frontale contro Nicole, definita indirettamente da Crosetto "una mela marcia che andrebbe isolata". L'unico che si salva è Angelino Alfano: "Salvo lui, prenderei tutti gli altri a calci nel culo", ha dichiarato l'onorevole. 

Meloni possibilista - I colleghi di partito, tra le righe, lasciano intendere di essere d'accordo. L'onorevole Giorgia Meloni non se la sente di pagare la Minetti per cacciarla: "Non con i soldi degli italiani, nessun vitalizio. Però ammetto che pagherei di tasca mia per mandare via qualcuno dal partito. Io contesto il metodo di selezione, bisogna abolire le liste bloccate. ll problema è di regole, il boccino deve tornare nelle mani degli italiani". 

Prima cacciamo Monti - L'onorevole Alessandra Mussolini è d'accordo con la provocazione di Crosetto: "Serve un cambio complessivo. Concordo con Crosetto, ma non è la Minetti il problema. Bisogna mandare via tutti quelli che sono nel partito per opportunità e non per passione politica. Non è un discorso personale, non servono liste di proscrizione. E comunque la Minetti non farà mai un passo indietro". La vera priorità, per la Mussolini, è un'altra: "Bisogna cacciare Mario Monti. Io, pur di mandarlo via, sono disposta a sdraiarmi davanti a Palazzo Chigi e farmi camminare sopra da Crosetto, che fisicamente non è proprio piccolo. Se questo serve a mandare via Monti e Fornero, lo faccio volentieri", propone la Mussolini. 

Basta inventare personaggi - Alcuni esponenti del Pdl, come Gaetano Quagliariello e Maurizio Gasparri, preferiscono non commentare le esternazioni di Crosetto. Chi invece si dice favorevole al cambiamento è l'onorevole Nunzia De Girolamo: "La provocazione serve al Pdl per riflettere sulla classe dirigente. Formigoni non avrebbe dovuto candidare la Minetti. Serve una selezione accuratissima d'ora in poi, serve preparazione. Basta con questi personaggi inventati dal nulla, sia maschili che femminili. Bisogna dire basta ai miracolati che sono nel Pdl solo per la presenza di Berlusconi". La De Girolamo non vuole sentir parlare di soldi: "Io non pagherei né per avere né per mandare via qualcuno. Di sicuro le mele marce esistono, come in tutti i partiti. E rischiano di infangare l'immagine esteriore del Pdl".

di Pietro Pruneddu

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcopcnn

    16 Maggio 2012 - 06:06

    Postato da Munchausen "Lo sa Crosetto che dopo deve mandare via anche il cav? Perchè tutto questo perbenismo per qualche marchetta. Stai a vedere che le marchette sono state inventate da Berlusconi? Ma via, altrimenti il partito si chiamava new DC, non Popolo delle Libertà. Tra le quali, libertà, c'è anche la marchetta, o no?" Impeccabile... o quasi. Chiisò cosa direbbe il nostro amico Munchausen se, dopo essere andato "Liberamente" a marchette io facessi pagare il conso a lui ! E' questo che ha fatto Silvio. Lui andava a Marchette e noi paghiamo il conto, sotto forma di stipendio da amministratore regionale o contratto TV Rai !!!

    Report

    Rispondi

  • munchausen

    15 Maggio 2012 - 11:11

    Lo sa Crosetto che dopo deve mandare via anche il cav? Perchè tutto questo perbenismo per qualche marchetta. Stai a vedere che le marchette sono state inventate da Berlusconi? Ma via, altrimenti il partito si chiamava new DC, non Popolo delle Libertà. Tra le quali, libertà, c'è anche la marchetta, o no?

    Report

    Rispondi

  • Ricafede

    15 Maggio 2012 - 11:11

    Basterebbe appendere una sua fotografia (Libero ne ha molte), all'ingresso di ogni sezione elettorale.

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    15 Maggio 2012 - 09:09

    Anch'io pagherei.Ma per cacciarvi tutti!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog