Cerca

Polillo

Il sottosegretario kamikaze ha un'idea: rubare le vacanze agli italiani

"O lavoriamo sette giorni in più o questo livello salariale è insostenibile"

Gianfranco Polillo

"Il lancio di agenzia arriva alle 12. Mezzogiorno in punto, sole a picco e 29 gradi. Non sapremo mai se la colpa è stata del caldo o della propensione per l’esternazione anche fuori luogo purché memorabile (probabilmente un mix). Leggiamo: «Lavoriamo nove mesi all’anno, gli altri tre se ne vanno in vacanza». Nel dettaglio: «Un lavoratore ha diritto a 5 settimane di ferie all’anno, fino a 15 permessi e a 12-13 feste infrasettimanali. Se a questi aggiungiamo 10 giorni di astensionismo, tra malattie e scioperi arriviamo a tre mesi». Conclusione: «O lavoriamo di più o questo livello salariale è insostenibile». Quanto di più? «Sette giorni». Nome: Gianfranco. Cognome: Polillo. Data di nascita: 9 gennaio 1944. Professione: kamikaze. C’era chi si schiantava al suolo con l’aereo: bomba umana. E chi si schianta con la dichiarazione impossibile, la provocazione e anche la gaffe: bomba mediatica. Polillo, mediaticamente parlando, è un arsenale", spiega Mattias Mainiero su Libero in edicola oggi. Il punto è che il sottosegretario gaffeur, il Polillo, torna alla carica (lo aveva già detto...) e spara: "O lavoriamo sette giorni in più o questo livello salariale è insostenibile". E poi gela Monti: "Siamo disperati. Dobbiamo trovare otto miliardi".

Leggi il commento di Mattias Mainiero su Libero in edicola oggi, mercoledì 27 giugno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elfric

    27 Giugno 2012 - 15:03

    Caro Paolillo, io ho già rinunciato non ad 1 settimana ma a 4 settimane di ferie perchè non ho soldi per andare in ferie, perchè debbo pagare tasse superiori al 30% di quello che guadagno, perchè con le mie tasse si debbono pagare stipendi e pensioni da sogni ai politici cialtroni, assenteisti e... (vedi Lusi, cosentino, Milanese, ecc.). I nostri politici e i nostri tecnici sono il peggio dell'umanità intera in termini di intelligenza e di dignità.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    27 Giugno 2012 - 13:01

    "Io ve lo dico:se ci volete far stare qui fino al 12-13 agosto, sono problemi vostri...A quel punto ve la dovete trovare voi una maggioranza:in bocca al lupo" Così Cicchitto ieri alla Camera, rivolto a Pietro Giarda, Ministro per i Rapporti con il Parlamento. Il celeste andrà ai caraibi anche quest'anno, con Daccò in galera?

    Report

    Rispondi

  • graziella

    27 Giugno 2012 - 11:11

    perchè queste esternazioni non le fa in'aula dove tra aria condizionata e pause caffè tutti i suoi colleghi scaldano poltrone da generazioni.Ma si vergogni,ma veramente, i maggiori astensionisti sono tra di loro, basta vedere quando inquadrano la camera dei deputati,tutti presenti solo se c'è da votare una legge che salvi il loro furto/stipendio, poi ci sono gli statali (non tutti mele marce) che si fanno spesa e palestra in orario d'ufficio ed a cascata una serie di parassiti che cazzeggiano: finti ciechi, finti mutilati,e via andare..caro il mio Polillo in ITALIA c'è gente che si fa un "mazzo tanto" dalla mattina alla sera e non per otto ore, anche per dieci o dodici, che in ferie ci va si e no qualche giorno se ci va,perchè una volta pagate tutte le rate, i mutui, le tasse,in tasca ha solo briciole e si vergogna di negare un gioco ai propri figli, quindi si lavi la bocca prima di fare di tutta un'erba un fascio come si suol dire, ma rivolga queste esternazioni a qualche suo collega!

    Report

    Rispondi

blog