Cerca

Il Prof se la tira

La Sicilia fa godere Monti
"Il mio governo maledetto?
Meglio di questi partiti"

Il premier sfotte le forze politiche dopo il flop alle regionali. Poi provoca pure: "Non abbiano paura di fare politiche giuste"

Ieri, con elegante sadismo, aveva detto di "non aver collegato" l'impennata dello spread e il crollo della borsa alle parole di Berlusconi, che sabato a Villa Gernetto aveva minacciato di togliergli la spina non votando la legge stabilità
La Sicilia fa godere Monti
"Il mio governo maledetto?
Meglio di questi partiti"

Deve aver gongolato ieri, Mario Monti, al vedere il partito di Silvio Berlusconi ridotto a poco più del 12 per cento. Qualcuno obietterà che "gongolare" per uno come lui è troppo. Ma di sicuro il Prof ha registrato il dato (insieme a quello del Pd pure ridotto a poca cosa rispetto a qualche anno fa), lo ha messo in saccoccia e se l'è portato al seminario del World Economic Forum che si è svolto stamattina a Palazzo Madama. Dove lo ha "usato" come è solito fare, tirandolo fuori con il suo tono piatto e tranquillo. Come aveva fatto la scorsa settimana al Forum delle famiglie, dove aveva pacatamente accusato i partiti di usare le loro migliori energie non per il bene del Paese ma per cercare di distruggersi.

La sfida di Monti  Stamattina, martedì 30 ottobre,  Monti ha spiegato che "se la percezione che il popolo ha di quel che sta facendo questo governo 'maledetto' non è rosea, tuttavia il livello di gradimento è molto più elevato rispetto a quello dei vari partiti". Bum. E chi lo può smentire, dopo che il Movimento 5 stelle si è imposto come prima forza politica in Sicilia? Certo, non Berlusconi, che sabato 27 ottobre a Villa Gernetto aveva minacciato di "togliergli la spina". Il premier lo aveva snobbato facendo spallucce: "Se ci toglie la fiducia non ci toglie niente, noi non volevmo essere al governo". E poi ancora ieri, con sottile sadismo, aveva detto di "non aver collegato" l'impennata dello spread e il crollo della borsa alle parole del Cavaliere. Stamattina, ai partiti, il prof ha voluto pure dare un consiglio "ai politici che governeranno il Paese nel futuro: non crediate che non potrete fare politiche giuste perchè altrimenti perdereste consenso". Che, tradotto, è un'altra replica elegante a quello che è stato definito il "populismo" del Cav.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • colombinitullo

    02 Novembre 2012 - 17:05

    Caro(nel senso di costoso)Monti non ti rendi conto delle cazzate che dici?sei di una stupidità senza pari,un dilettante su tutto (non pensare che fare il rettore in Italia sia sinonimo di intelligenza e capacità),sei arrivato dove sei solo perchè hai leccato il culo a tutti e a tutti hai sempre detto si. Ti sei arricchito facendo lo statale,per lo più sinonimo di parassita,boiardo di stato senza arte nè parte e,in un'altra nazione semicivile saresti arrivato al massimo a fare l'operatore ecologico(scusate spazzini). Ti dai arie da statista ma,ahimè,sei solo un parolaio e noi ti sopportiamo.La mia sensazione è che finirà a botte.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    02 Novembre 2012 - 08:08

    Infatti il nostro Re travicello si è veramente impegnato a tagliare i costi della politica. La sua opera è stata indefessa, diuturna e puntuale. Ora la Casta sta meglio di prima o qualcuno crede che la buffonata delle Province serva realmente a qualche cosa? Monti NON ha talgiato un cent alla politica, NON taglierà un cent alla politica e, soprattutto, NON gliene frega niente dei tagli alla politica. Lui taglia i fondi ai malati di SLA, ma non tocca i vitalizi. Lui tassa le pensioni, ma non si sogna neanche di mettere mano alla selva di norme leggi e leggine che vanno a tutela del corpus politico (casta). Vogliamo parlare dei 140000 euro per il reinserimento dei poveri parlamentari trombati? O dei migliaia di euro regalati ad assessori che hanno scaldato la sedia solo per pochi giorni? Ma per favore svegliatevi dal vostro letargo e piantatela di credere alle favole. Monti è senatore a vita e percepirà un ricco vitalizio, appunto, a vita pagato da noi. Incapace, borioso e dannoso!

    Report

    Rispondi

  • cabass

    31 Ottobre 2012 - 11:11

    Mettiamo i puntini sulle i, prof! Voi non siete meglio dei politici, voi siete MENO PEGGIO di loro...

    Report

    Rispondi

  • ketaon_01

    31 Ottobre 2012 - 08:08

    Per fare quello che hai fatto tu e quella banda di incapaci che ti sei portato dietro bastava Fantozzi. Cazzo di gongoli. Poi fare meglio dei restanti papponi politici bastava Mr Bean

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog