Cerca

In parlamento dal 1983

Fini non molla la poltrona e attacca:
"Mi ricandido", e al Cav "l'orrido sei tu"

Non ci sta a farsi da parte. Gianfry vuole un altro giro di giostra e si ricandida. Poi attacca Silvio. Fini ormai si dimena per evitare un flop terribile

Con Monti per salvarsi. Fini non molla il parlamento. Pronto a ricandidarsi e il nemico è sempre il solito: Berlusconi
70
Gianfranco Fini

Fini, mister televisione: visto da Benny

Con Monti per salvarsi. Fini non molla il parlamento. Pronto a ricandidarsi e il nemico è sempre il solito: Berlusconi

Gianfranco Fini ora getta la maschera. Dopo essere stato messo da parte ieri nella riunione del "centrino" con Mario Monti, oggi parla, attacca tutti e annuncia di non voler mollare la poltrona. Lui è in parlamento dalla prima glaciazione terrestre e ora vuole rinnovare la tradizione. "Sarò candidato anche nella prossima campagna elettorale. Sto lavorando per la creazione di quello schieramento, coalizione o lista che si rifà all’azione del presidente Monti, auspicando che prosegua nella prossima legislatura arricchendo l'agenda con riforme strutturali che non potevano essere fatte con governo Monti, per favorire crescita e garantire un futuro per l’Italia in sintonia dell'esigenza di rilanciare l'economia". Ecco come Gianfry ha scelto di ripresentarsi ai nastri di partenza. 

Duro a morire - "Mi ricandido perché non credo che debba valere un tetto ai mandati". Ecco ora il Fini duro a morire e in questo non è molto diverso dai "delegati" del Pd come Bindi&co. E a questo punto passa alla resa dei conti con Berlusconi e lo attacca a muso duro. "In questa sede non credo che abbia molto senso rispondere, da parte mia. Di cose orride non ne ho viste molte: ancora non ho avuto modo di vedere Berlusconi sul suo banco di deputato, anche questa è una cosa orrida, mi sembra una cosa orrida". Una risposta secca al Cav che lo aveva definito una "persona orrenda". Infine ne ha pure per le probabili alleanze del centrodestra: "Quando sento dire da Berlusconi che dobbiamo fare l’unione dei moderati e poi dialoga per una unione stretta con la Destra di Storace e la Lega di Maroni, mi cheido cosa voglia dire moderati".  Insomma "Mister 2 per cento", Fini, comincia ad avere paura di restare fuori e quindi mette le cose in chiaro: lui c'è. E dopo soli 29 anni che è in parlamento si prefare a fare 30 e 31. Alla faccia del ricambio generazionale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marina58

    23 Dicembre 2012 - 16:04

    ieri non ho potuto rispondere, al suo generosissimo post, in quanto rientrata tardi, e di ciò mi scuso.Mi creda Gentile Signore,lungi da me qualsiasi forma di cattiveria, o di odio, che davvero non fa parte della mia natura, ma su Fini e simili, provo davvero una certa forma di "disprezzo" non da oggi, non apprezzo, le persone ingenerose e profondamente false, questo m ispira, il suddetto, ma non sarà certo lui a togliermi, ne il sonno, ne la gioiosità, che mi è propria.Non sono io,(o tutti noi) la cattiva, sono i politici, alcuni lo sono molto marcatamente, come nel caso del sopracitato, e che dire del discorso,"lievemente" rancoroso del signor Monti, nei confronti del Cav, questi sono i veri marpioni, non di certo e persone come me o come tanti altri.La ringrazio per bel pensiero nei miei confronti, anch'io, considero i suoi auguri un bene prezioso, poichè cera, che nascano dal cuore.spero, di avere occasione, ancora di interloquire con Lei, in futuro, con simpatia, SINCERA.marina.

    Report

    Rispondi

  • marina58

    23 Dicembre 2012 - 16:04

    ieri non ho potuto rispondere, al suo generosissimo post, in quanto rientrata tardi, e di ciò mi scuso.Mi creda Gentile Signore,lungi da me qualsiasi forma di cattiveria, o di odio, che davvero non fa parte della mia natura, ma su Fini e simili, provo davvero una certa forma di "disprezzo" non da oggi, non apprezzo, le persone ingenerose e profondamente false, questo m ispira, il suddetto, ma non sarà certo lui a togliermi, ne il sonno, ne la gioiosità, che mi è propria.Non sono io,(o tutti noi) la cattiva, sono i politici, alcuni lo sono molto marcatamente, come nel caso del sopracitato, e che dire del discorso,"lievemente" rancoroso del signor Monti, nei confronti del Cav, questi sono i veri marpioni, non di certo e persone come me o come tanti altri.La ringrazio per bel pensiero nei miei confronti, anch'io, considero i suoi auguri un bene prezioso, poichè cera, che nascano dal cuore.spero, di avere occasione, ancora di interloquire con Lei, in futuro, con simpatia, SINCERA.marina.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    23 Dicembre 2012 - 06:06

    Mi basta aver letto solo il titolo. In tutta confidenza...Ma chi vuole ancora al parlamento quella brutta m*****da?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media