Cerca

L'intervista

Giannino a Belpietro: nell'Agenda Monti neanche un numero

Il candidato premier di Fare per Fermare il declino: "Dal Prof solo tante parole"

Oscar Giannino

Monti che fa retromarcia, Monti che parla tanto e dà pochi numeri, Monti che smentisce se stesso. Oscar Giannino, candidato premier di Fare per Fermare il Futuro, è intervenuto alla Telefonata di Maurizio Belpietro. "Io ero interessato a leggere l'Agenda Monti ma l'unico numero che ho trovato era quello delle pagine". Giannino sottolinea come Monti abbia lasciato aperte molte incognite: rispetto al lavoro, rispetto alla spesa pubblica. Poi l'affondo sul tema delle tasse, prima il prof diceva che non c'era nessuna possibilità di ridurle, poi ha dato versioni diverse sulla possibilità di ritoccarle.  "Io penso che se fossi stato in carica in un governo che ha disegnato come funzionano Imu e redditometro bhé insomma a distanza di pochi mesi come faccio a dire se li ho varati che sono sbagliati e che bisogna ripensarli.... Invito tutti gli ascoltatori a farlo il redditest, mettere alla prova la tenuta dei loro succhi gastrici scopriranno che una delle 100 voci è quella dei saponi e dei detergenti intimi quindi attenti ad avere le emorroidi altrimenti lo Stato pensa dal bidet, con una media Istat, che siete degli evasori fiscali", ha detto a Belpietro.  

Guarda il video dell'intervista su LiberoTv

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RosaNera

    24 Gennaio 2013 - 09:09

    Grande Giannino!!... mi auguro che riesca nella sua impresa politica!..io credo egli sia, con la sua squadra, l'unica persona ad avere idee chiare e serie, e risposte altrettanto chiare ai problemi gravi del nostro paese...e' di ieri una dichiarazione di uno studente bocconiano (tra l'altro proprio i bocconiani sono contro Monti)..."se gli italiani si intendessero di economia, sicuramente voterebbero Giannino, come premier al governo!"..e io condivido pienamente!!

    Report

    Rispondi

  • gisto

    22 Gennaio 2013 - 18:06

    A quanto hanno messo il finanziamento ai partiti? E' rimasto come prima? Avete notato quante liste depositate (pronte ad incassare il lauto rimborso). A Giannino se va male poi tanto male non sarà. Peccato perchè è una persona intelligente con idee interessanti ma che rimarranno nel cassetto.

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    22 Gennaio 2013 - 14:02

    D'Annunzio scrisse alla sua amante pregandola di non fare il bidet perchè l'avrebbe raggiunta dopo quindici giorni. Se il feticismo olfattivo è il più frequente, il dott. Giannino può stare tranquillo che non si farà eccedenza nei consumi di acqua e che il fisco resterà fregato.

    Report

    Rispondi

  • maurizio52

    22 Gennaio 2013 - 13:01

    ma come mai una persona intelligente come te,cade come già aveva fatto Ferrara,nel desiderio assurdo di fondare un partito che mai e poi mai avrà i numeri per entrare in parlamento,invece di unirsi ad una coalizzazione e cercare di fare il ministro dell'economia?Boh!Quanta gente strana!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog