Cerca

Maggioranza cercasi

Senato, è iniziata la campagna acquisti di Renzi per non andare sotto

Senato, è iniziata la campagna acquisti di Renzi per non andare sotto

La campagna acquisti di Matteo Renzi è iniziata con Scelta Civica. Ben sei su sette senatori del gruppo sarebbero pronti a mollare Mario Monti per entrare nel Pd e non è escluso qualche 'trasloco' di deputati anche dal gruppo della Camera. "Ho molto apprezzato il contributo leale arrivato dai senatori del gruppo di Scelta Civica sia sul cammino delle riforme istituzionali ed economiche sia in occasione della elezione del Capo dello Stato", ha detto ieri Renzi aggiungendo che "nel segno di una condivisione che può andare oltre queste importanti circostanze e individuare un approdo comune e un comune cammino per il cambiamento dell’Italia nel segno di quelle riforme che sono nel dna del Pd e di Scelta civica".

Pallottoliere - Sei voti sicuri in più a Palazzo Madama sono ossigeno per il premier, ma non bastano a garantirgli la fiducia. Ecco allora che Matteo sta cercando nuovi sostenitori all'esecutivo tra gli ex grillini che attualmente siedono nel Misto (si guarda soprattutto ai sei senatori che hanno votato per Mattarella e a chi vede di buon occhio la rottura del patto del Nazareno), in Sel, e nel gruppo di area centrodestra Grandi autonomie e libertà dove tra i 15 senatori ci sono i popolari di Mario Mauro potenzialmente 'mobili' in favore del governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filder

    07 Febbraio 2015 - 09:09

    Un bugiardo dovrebbe avere buona memoria , ma il pifferaio magico di Hameln oltre ad aver perso la memoria ha perso anche la reputazione, si dovrebbe rivedere e risentire le affermazioni che faceva tempo fa a Porta a Porta da Bruno Vespa quando lui non si era ancora autoproclamato presidente del consiglio e vergognarsi per il suo girafaccia opportunistico.

    Report

    Rispondi

  • filder

    07 Febbraio 2015 - 09:09

    Un bugiardo dovrebbe avere buona memoria , ma il pifferaio magico di Hameln oltre ad aver perso la memoria ha perso anche la reputazione, si dovrebbe rivedere e risentire le affermazioni che faceva tempo fa a Porta a Porta da Bruno Vespa quando lui non si era ancora autoproclamato presidente del consiglio e vergognarsi per il suo girafaccia opportunistico.

    Report

    Rispondi

  • gabrisan

    gabrisan

    07 Febbraio 2015 - 08:08

    Scelta Civica, o meglio i cacciatori di poltrone di Scelta Civica, hanno deciso di offrire a Renzi la terza guancia da schiaffeggiare. Berlusconi e Forza Italia le avevano finite. Dopo il primo schiaffone: delle riforme annacquate, in nome del quieto vivere all'interno del PD. Dopo il secondo schiaffone della scelta condivisa del Presidente della Repubblica, non avevano altre guance da offrire.

    Report

    Rispondi

  • robin-ud

    06 Febbraio 2015 - 23:11

    Bell'esempio di coerenza e di moralità. Esiste la correttezza politica di sinistra e la scorrettezza di destra. Gran insegnamento sig. Renzi, davvero grande. Debbo ammettere che l'arroganza con cui tutta la segreteria del PD è pari alla ingenuità di parte della destra che si è mossa " sperando " e " calcolando " senza alcun pensiero per tutti gli elettori che hanno dato loro il voto. NON IL MIO

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog