Cerca

Intrigo

Ncd, il papà di Nunzia De Girolamo "chiude" la sede di Benevento: lo schiaffo alla fronda pro-Mastella

Angelino Alfano e Nunzia De Girolamo

Per Nunzia De Girolamo è uno dei periodi più difficili di sempre dentro all'Ncd di Angelino Alfano: da tempo in rotta rispetto alla linea filo-governista, è stata recentemente rimossa dalla poltrona di capogruppo alla Camera, prontamente rimpiazzata da Maurizio Lupi. E in un contesto tesissimo, come racconta Il Mattino, l'ultimo scontro si è consumato in Campania, a Benevento, il "feudo" di Nunzia dove si stanno scegliendo i candidati per le Regionali. Si lavora alla costruzione di una lista comune dei moderati: Area Popolare con l'Udc, ma soprattutto con i Popolari per il Sud, dietro ai quali c'è l'eterno Clemente Mastella. E la De Girolamo, all'intesa coi mastelliani, è contraria (ma è in minoranza). Nunzia, insomma, le avrebbe tentate tutte per far saltare il coordinamento provinciale che doveva ratificare l'accordo, ma l'incontro decisivo si è tenuto due sere fa in quella che tutti consideravano la sede provinciale e cittadina dell'Ncd, a via Emanuele Caggiano, a Benevento. Al termine della riunione la maggioranza si è schierata contro le posizioni della De Girolamo, e dunque è "sceso in campo" il padre di Nunzia, Nicola, che ha chiuso la sede dove si è tenuta la riunione e ha portato le chiavi a casa. Una sorta di "sfratto ad Alfano", dunque. Nunzia, commentando il caso, però ha sottolineato: "Quella è la mia segreteria personale. Ce l'ho da quando ero ministro e l'ho messa a disposizione anche per incontri di partito. Ora il contratto, intestato a mio padre, è scaduto e bisogna consegnare le chiavi al proprietario. Quindi nulla a che fare con l'ammutinamento", sottolinea. Eppure, il sospetto che il caso-Benevento abbia avuto un ruolo nello "sfratto" continua a ronzare in testa...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldo delli carri

    23 Aprile 2015 - 15:03

    perché le sedi dei partiti stanno a casa dei genitori dei deputati??? ma non si vergognano

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    23 Aprile 2015 - 14:02

    Al Nuovo Centro Destra ....basterà una piccola tenda.....altro che sedi !

    Report

    Rispondi

  • CARLINOB

    23 Aprile 2015 - 13:01

    La Nunzia ci sta benissimo in FI !! Nel partito che in effetti . .. .è una banda la Mafiosetta ci sta a pennello!!!Non tardare di più!!! Che Onorevole , ragazzi!!!

    Report

    Rispondi

    • jack1

      24 Aprile 2015 - 16:04

      infatti siamo noi che facciano soldi con le coop e immigrati .....sai a scuola si diceva : chi per primo la sentita per primo la fatta ...all'epoca erano le scorregge oggi sono i mafiosi ...cioè te lo spiego tante volte non ci arrivassi . Chi da del mafioso agli altri sarebbe bene che guardasse prima a casa propria ...ti è chiaro il concetto ...

      Report

      Rispondi

  • aldo delli carri

    23 Aprile 2015 - 13:01

    chiariamo subito che la signora a benevento non ha alcun feudo, alle comunali di qualche anno fa non raggiunse i 100 voti e non fu eletta...poi acquistò una quota della casa in sardegna e tutto cambiò...poi ancora sposò boccia del PD, figura primaria e non so a chi farà votare, si fa per dire, se al marito o a mastella..questi da tempo hanno creato il nuovo partito, il TIF, tutto in famiglia......

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog