Cerca

La mossa

Elezioni europee, il dubbio di Berlusconi: capolista Toti o Marina?

L'indiscrezione. Berlusconi medita sulle liste per le Europee, e come capolista pensa ancora alla figlia

Elezioni europee, il dubbio di Berlusconi: capolista Toti o Marina?

Silvio Berlusconi dopo aver incassato l'accordo del Nazareno con Matteo Renzi sulla riforme della legge elettorale, ora si prepara per la campagna elettorale in vista delle europee. L'imperativo tra i corridoi di San Lorenzo in Lucina è uno solo: fare la mossa giusta. Non ci sono spazi per errori. La campagna per l'europarlamento è decisiva e lì il Cav si gioca tutto il futuro di Forza Italia. I sondaggi parlano di un partito in salute e in crescita costante, ma serve un volto nuovo per rinnovare l'apparato del movimento. La new entry ai vertici di Forza Italia potrebbe essere quella di Giovanni Toti indicato dal Cav come suo probabile "delfino".

Ipotesi Marina -
Ma per vincere alle urne il prossimo 25 maggio servono i voti. Il nome da indicare come capolista potrebbe essere decisivo. Il Cav secondo alcune indiscrezioni raccontate da Dagospia è indeciso se schierare in cima alle preferenze la figlia Marina o Toti. La prima assicurerebbe la continuità del nome "Berlusconi" sulla scheda elettorale e nel simbolo del partito. Un particolare da non sottovalutare soprattutto per l'elettorato fidelizzato al logo del partito. Ma a quanto pare dalle parti di Mediaset e della Mondadori i vertici sarebbero contrari ad una discesa in politica di Marina. Qualcuno però fa notare che "la candidatura alle europee non compromette il ruolo aziendale di Marina, gli impegni con l'Europarlamento sono meno impegnativi di un incarico a Montecitorio e poi in Europa non c'è il conflitto di interessi".

Toti capolista - Ma Fedele Confalonieri è determinato a porre il veto sulla candidatura della Cavaliera. Lidea che in queste ore prende piede parla di una candidatura di Marina capolista nella circoscrizione Nord-Ovest. Se così non fosse ecco allora che il nome di Toti diventerebbe quello più spendibile. Toti sarebbe candidato come capolista in tutte le circoscrizioni. Il derby Marina-Toti deve trovare una soluzione entro qualche settimana, prima che la campagna elettorale entri nel vivo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    25 Gennaio 2014 - 23:11

    L'avevamo detto che é 'spuntata', senza punta insomma.

    Report

    Rispondi

  • stefano colussi

    25 Gennaio 2014 - 03:03

    Marina..neanche discutere..o la va o la spacca..se non va non succede niente..torna in azienda..ma se va ??? è tutto da ridere..Stefano Colussi, Cervignano del friuli, Stati Uniti d'Europa

    Report

    Rispondi

  • nebokid

    24 Gennaio 2014 - 20:08

    cosa aspetta ancora a metterla prima in lista dappertutto e l'unica che per il momento può sostituire suo padre.

    Report

    Rispondi

  • pino&pino

    24 Gennaio 2014 - 17:05

    Chi fa più schifo?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog