Cerca

Parola del Cav

Silvio tira dritto: "Se Matteo mi tradisce peggio per lui"

Silvio tira dritto: "Se Matteo mi tradisce peggio per lui"

A che gioco sta giocando, Renzi? Se lo chiedono dalle parti di Arcore, guardando con perplessità ai segnali contraddittori che arrivano da Palazzo Chigi circa i tempi della nuova legge elettorale. Al Nuovo centrodestra il premier ha detto una cosa, se è vero ciò che sostiene il ministro Maurizio Lupi. E cioè che le nuove regole di voto andranno a regime solo dopo la riforma del Senato. A Forza Italia, il segretario del Partito democratico ne ha assicurata un’altra. Che l’Italicum andrà avanti spedito nel suo iter parlamentare. "Renzi ci sta fregando", iniziano a sospettare in Forza Italia. D’altronde, fanno notare al Cav, i pontieri - in primis Denis Verdini - alla fine sono rimasti a mani vuote. Mentre Angelino Alfano, dato fino a poche ore prima del giuramento fuori dalla squadra di governo, ha incassato per sé e per i suoi. 

Berlusconi è sospettoso, sì, ma aspetta le prime mosse dell’esecutivo. Non riesce ancora a mettere da parte la simpatia umana che gli suscita "il ragazzo".  Secondo Silvio,  "conviene innanzitutto a Renzi avere la legge elettorale pronta". Perché  il neo premier "rischia di finire vittima dei ricatti di partitini e correnti", se non può metterli in riga "minacciando il ricorso anticipato alle urne". Cosa che al momento gli è impossibile. E lo sarà finché il Parlamento non avrà approvato le nuove regole di voto. 

In un collegamento telefonico con il nuovo club Garbatella-Eur, senza fare il nome di Matteo, Silvio attacca l’esecutivo: "Non è un governo del popolo, non è eletto dai cittadini. Questa non è più democrazia". Berlusconi non è pronto a scommettere sulla durata del nuovo presidente del Consiglio. "Non sappiamo cosa succederà, ma dobbiamo tenerci pronti al voto, ci sono 4 milioni di cittadini indecisi o delusi che possiamo contattare per spiegare loro qual è la situazione del nostro Paese e farli andare a votare nella direzione giusta". Renzi non è la soluzione, perché "il Paese è ingovernabile". L’unico modo per far uscire l’Italia dalla palude è restituire la parola agli elettori. Il sogno berlusconiano è "avere un solo partito con la maggioranza assoluta che possa esprimere un proprio governo che cambi le istituzioni". E che faccia le riforme:  "Giustizia,  pensioni,  burocrazia,  lavoro,  fisco". 

Sulla carta non è una missione impossibile. È «folle». Ma lui ci crede: "La sinistra è una minoranza nel Paese, la maggioranza è dei moderati che vanno rimotivati. C’è una prateria da conquistare". Secondo il Cavaliere lo strumento di persuasione non sono più i media, ma il "porta a porta", "le catene di Sant’Antonio". La tv oramai è inguardabile, ammette Berlusconi: "Non riesco più a vedere le trasmissioni cosiddette di approfondimento politico, lì c’è solo gazzarra. Sono trasmissioni che portano i cittadini ad allontanarsi dalla politica".

di Salvatore Dama

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • charly501

    24 Febbraio 2014 - 09:09

    alla prova dei fatti, le uniche cose che gli italiani hanno, non le hanno ricevute dalla sinistra. che cosa ha fatto la sinistra per la gente comune? gli ha distrutto l'istruzione, li ha illusi con i diritti che non hanno mai ricevuto. gli ha tolto il diritto al voto per tre volte in questo piccolo lasso di tempo, e governa senza il volere del popolo. in tutto il mondo avete fatto solo genocidi, a cominciare da lenin, per non parlare di stalin. ancora parlate? da quale pulpito vengono questi vostri, solo vostri dictact. Napolitano in testa che firmò per l'invasione dell'ungheria da parte dei russi ribelli alla russia che voi fate finta di non conoscerne gli orrori... ucraina testimone attuale.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    24 Febbraio 2014 - 07:07

    Perché il nano è di destra?

    Report

    Rispondi

  • oenne

    24 Febbraio 2014 - 00:12

    cher fearofthedark trou de cul - "gleich wie arschlock_" sei dato ma non "dotto "_ ho scoperto che sei in internet dal 2011 .. ti proclami ""home non erectus!!!!!! .....""_ ok !!!! visto che l era moderna ti é favorevole ...... potresti distenderti scritturalmente in un altro giornale sinistro che non ha nulla contro gli homosex del tuo usurato "stampo"?? vielen danke

    Report

    Rispondi

  • fearofthedark

    fearofthedark

    23 Febbraio 2014 - 20:08

    dillo ai tuoi tanti amichetti berluspirla che si ostinano a scrivere komunista! gli unici somari del forum siete voi berluspirla ciucci e presuntuosi! come l'altro campione di pirlaggine che per offendermi ha preso ad esempio di depravazione il fondatore del fascismo quallo che si tolse una costola per farsi i p.....i ma si può essere più idioti der benzianro pompettaro der ciannosterco er fusillone gaio di colombincitrullo e dulcis in fundo di tobia l'idiota? ma più in generale dei fasci leoni di giorno e femminielli di notte!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog