Cerca

Porte aperte all'invasione

Islam, a Roma insegnano il Corano nel Municipio

Islam, a Roma insegnano il Corano nel Municipio

A Roma si può indottrinare al Corano, come in una madrasa di Kabul, bambini di sei-sette anni, con copricapi e veli religiosi, sotto gli occhi del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. È quello che succede in via di Acqua Bullicante 2, quartiere di Tor Pignattara, dove l'ex sala del consiglio del VI municipio (oggi V) da un mese è stato trasformato in centro islamico e moschea per volere del presidente Giammarco Palmieri, 41 anni, dal 1991 iscritto al Pds-Ds-Pd. Nella sala ci sono ancora le scrivanie con microfono dei consiglieri e il ritratto di Napolitano incorniciato tra le bandiere di Roma e dell’Italia. Giovedì 28 agosto una decina di bambini trascrivono diligentemente in arabo i versi del Corano. I ragazzini sono quasi tutti originari del Bangladesh, tranne un piccolo pakistano che parla l'urdu. Lo striscione all'ingresso della "moschea" è scritto in bangla, l'idioma bengalese. Riporta il primo versetto del Corano e di seguito il nome dell'"associazione culturale islamica Tor Pignattara Jame Masjd".

 




Su Libero in edicola oggi, domenica 31 agosto, Giacomo Amadori ci mostra come l'Italia apra le sue porte all'invasione, concedendo spazi all'indottrinamento islamico. Come a Tor Pignattara, quartiere popolar di Roma, oggi in mano all'immigrazione islamica. L'Imam assicura che la zona è sicura, perché ci pensano loro "con i bastoni". Peccato che nella madrasa improvvisata, come ammesso dallo stesso capo bengalese, "preghino anche i fondamentalisti".

Leggi l'articolo integrale di Giacomo Amadori
su Libero in edicola domenica 31 agosto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vaccax99

    03 Settembre 2014 - 17:05

    Chry si ha paura dell' INVIVILTA', del trattamento riservato alle donne, del fanatismo, del concetto di DOMINAZIONE sui cosiddetti infedelli. Invece del dialogo preferite tagliare teste. Siete rimasti indietro di secoli. Non passerete mai !

    Report

    Rispondi

  • jacaree1

    02 Settembre 2014 - 00:12

    kemal ataturk che era uno che se ne intendeva parecchio disse a proposito definì gli imam come quei pretuncoli pidocchiosi che sono la vera causa dell'arretratezza culturale e sociale del mio paese, che era la Turchia dei primi anni del secolo scorso, e noi nel 21^ secolo stendiamo loro pure il tappeto rosso; temo che ce ne dovremo pentire amaramente

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    01 Settembre 2014 - 21:09

    CHRY,dai tempo al tempo e questi ragazzini infarciti,plagiati, con illavaggio del cervello , quando saranno più grandicelli , sapranno bene cosa fare di gentucola come te, a meno che tu non sia già dalla loro parte, l'ISLAM è , sangue, terrore, dittatura, violenza e ignoranza io col corano mi ci pulisco il culo.

    Report

    Rispondi

  • Chry

    01 Settembre 2014 - 20:08

    i terroristi odiano la scuola e la giustizia... proprio come Libero

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog