Cerca

La parola all'esperto

Listeria e cibi congelati, parla Roberto Burioni: "Ecco cosa fare per non correre alcun rischio"

9 Luglio 2018

0
Roberto Burioni

Non bisogna temere nulla, l'allarme listeria non è in realtà un problema. Come spiega Roberto Burioni, il medico che da sempre si batte affinché le vaccinazioni siano obbligatorie, spiega con un post su Facebook che è vero che si tratta di "un batterio molto pericoloso" visto che "se ingerito può causare una infezione molto grave (oltre 10% di mortalità anche con le migliori cure)" ma "le temperature alte lo uccidono infallibilmente. Siccome immagino che nessuno di voi abbia l'abitudine di mangiare il minestrone congelato senza prima averlo fatto bollire per alcuni minuti, siete al sicuro: la listeria non sopravviverà più di qualche secondo".

E coglie l'occasione Burioni per sottolineare che più in generale "la cottura non rende i cibi solo più gustosi: li rende anche più sicuri. Gli alimenti crudi, in particolare alcuni, comportano un rischio maggiore dal punto di vista infettivo. Magari ne riparleremo, ma in questo specifico caso non c'è da preoccuparsi". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media