Cerca

Francia

Francia, marito obbliga la moglie a prostituirsi con 2.742 clienti

Francia, marito obbliga la moglie a prostituirsi con 2.742 clienti

In soli quattro anni, ben 2.742 clienti. Un record di un'azienda? No, di una prostituta. Ma non finisce qui. La donna non ha scelto autonomamente di concedersi agli uomini in cambio di soldi, ma è stata obbligata dal marito. Succede in Francia, a Meaux, una cittadina alle porte di Parigi, come racconta il blog Sregolati. La donna, 46 anni, veniva costretta dal consorte a prostituirsi per arrotondare i conti della famiglia e pare che arrivasse a guadagnare anche 4.500 euro al mese. Lei non riusciva a ribellarsi e a smettere, era succube del marito. A questo proposito il procuratore Emmanuel Dupic ha detto: "Il marito ha esercitato un potere psicologico sulla moglie, impedendole di fermarsi". Una situazione folle quella in cui si è ritrovata la donna, tanto da arrivare ad aspettare i clienti in macchina, di fronte a casa, spesso in compagnia del figlio di cinque anni. Ora che è stato smascherato, l'uomo rischia 10 anni di carcere, un periodo lungo, ironia della sorte, tanto quanto il suo matrimonio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • attualità

    24 Ottobre 2015 - 10:10

    Chiamiamolo matrimonio !! Adesso il matrimonio e' considerato un gesto di depravazione,visto l'entrata in scena dei depravati....I depravati vogliono a tutti i costi celebrare questo rito: Ma non sanno che' il matrimonio e' una cosa seria, solo per pochi...

    Report

    Rispondi

    • meldon

      24 Ottobre 2015 - 13:01

      Scusi, ma fatico a capire quello che lei intende col suo messaggio.

      Report

      Rispondi

blog