Cerca

Roba da matti

Elezioni 2018, le prime proiezioni di Mentana: "bomba atomica", M5s e Lega al 50%, Pd al 18%

5 Marzo 2018

1
Elezioni 2018, le prime proiezioni di Mentana: "bomba atomica", M5s e Lega al 50%, Pd al 18%

"Lei si prende la responsabilità di questa bomba atomica sulla politica italiana". Enrico Mentana su La7 manda in onda per primo le proiezioni del Senato, copertura del 12% sulle sezioni intervistate, e i risultati sono clamorosi: a differenza degli exit poll, il Movimento 5 Stelle è al 33,1% (se fosse confermato, alla Camera sarebbe intorno al 35%), mentre la Lega al 17,3% per un pazzesco trionfo del voto di protesta, che supera abbondantemente il 50% (Fratelli d'Italia è al 4,2%). Ma il tracollo da prima pagina è quello del Pd, sprofondato al 18,7%. Un risultato agghiacciante che sommato ai disastri degli altri partiti del centrosinistra, da +Europa a Liberi e Uguali, segna la fine dei progressisti italiani, che insieme arrivano a stento a un quarto dei voti totali. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcadabollo

    05 Marzo 2018 - 01:01

    Eppure se avete notato ci sono ancora somari che danno il voto ai pidioti. A meno che siano stati gli immigrati a votare pd....!

    Report

    Rispondi

media