Cerca

Gambe e testa

Miss Italia cerca casa a La7
e la Mirigliani cambia formula:
"Sarà un talent show"

Trattative in corso tra Cairo e la "madrina" del concorso per riportare il programma in tv dopo la bocciatura della Rai

Miss Italia cerca casa a La7
e la Mirigliani cambia formula:
"Sarà un talent show"

Enzo Mirigliani con la neo Miss Italia Gloria Bellicchi, Catherine Deneuve e Dino Risi , membrI della giuria di Miss Italia 1998

Miss Italia cerca casa. Dopo lo sfratto dalla Rai e le critiche aspre della Boldrini che ha approvato la cacciata del programma di Patrizia Mirigliani da viale Mazzini, ora la kermesse delle miss cerca di ricollocarsi sul piccolo schermo. Sono andati a vuoto i tentativi di trovare uno spazio a Mediaset e a Sky. Non resta che una chance: La7, alla corte di Cairo.

Trattative in corso - Secondo alcune indiscrezioni ci sono trattative in corso proprio tra Urbano Cairo e la figlia di Enzo Mirigliani. Il programma ha ancora un suo appeal commerciale, soprattutto sul fronte pubblicitario. Miss Italia, infatti, fa gola alle tv commerciali perché è un format collaudato con diversi big sponsor disponibili ad investire anche su un prodotto che sia “prolungato“ nel resto dell’anno.

Talent show - L'idea della Mirigliani è quella di rivoluzionare il format. Da semplice concorso di bellezza il programma può diventare un talent show che spalanchi le porte dello spettacolo alle ragazze più meritevoli. Insomma una formula tutta nuova che preveda anche domande e quesiti di cultura generale, in una sorta di sfida che unisca "testa e gambe". Intanto una ex miss come Martina Colombari attacca la manifestazione che, di fatto, l'ha resa famosa. Tra i nuovi fan invece bisogna registrare l'ingresso di Barbara Palombelli, da poco approdata alla conduzione di Forum dopo l'addio per La7 di Rita Dalla Chiesa. Secondo la Palombelli il "concorso è una manifestazione pulita che offre alle ragazze concrete opportunità di carriera nello spettacolo". Cairo ci sta pensando. L'arrivo di Miss Italia a La7 potrebbe essere l'ennesimo colpo del nuovo editore dopo gli "acquisti" di Sottile e Dalla Chiesa. (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    15 Agosto 2013 - 11:11

    L'articolo uno della Costituzione italiana dovrebbe cambiare in :"Repubblica democratica fondata sui talent e i reality show.

    Report

    Rispondi

blog