Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Pelham 123 - Ostaggi in metropolitana", quando la tensione non molla mai. Ma John Travolta...

Giorgio Carbone
Giorgio Carbone

Nato a Tortona (Al) il 19 dicembre 1941. Laureato in giurisprudenza a Pavia. Giornalista dal 1971. Per 45 anni coniugato all'attrice Ida Meda. Due figli. Critico cinematografico (titolare) per "La Notte" dal 1971 al 1995. Per "Libero" dal 2000 a oggi. Autore di tre dizionari: Dizionario dei film (dal 1978 al 1990); Tutti i film (dal 1991 al 1999); Dizionario della tv (1993).

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

PELHAM 123 - OSTAGGI  IN METROPOLITANA
Con Denzel Washington, John Travolta e Luis Guzman. Regia di Tony Scott. Produzione USA 2009. Durara: 1 ora e 46  minuti. Tv, Rai 4 ore 21.20

LA TRAMA
Una banda di delinquenti decisi a tutti  s'impadronisce di un vagone della metropolitana  di New York e prende in ostaggio i passeggeri ( è un'ora di punta , il convoglio  è pieno): Poi annuncia un ricatto al Comune della città. Se non paga la cifra tot verrà ammazzato un ostaggio  al minuto. Un funzionario della ferrovia (Denzel Washington)  si dà da fare perchè non passino troppi minuti.

PERCHE' VEDERLO 
Perché la tensione è alta e non molla mai per tutti i cento minuti. Tony Scott  buonanima non era magari all'altezza del fratello, ma il prodotto di mestiere lo sapeva confezionare alla grande. Remake di un bel successo degli anni 70 (Il colpo della metropolitana) il film ne eguaglia il livello spettacolare tranne che nella scelta degli interpreti (difficile prendere sul serio Travolta come efferato killer da un morto ammazzato al minuto).

Dai blog