Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'ultimo abbraccio a Laila

La cagnona generosa se n'è andata

Esplora:
  • a
  • a
  • a

Da quindici giorni, da quando ha preso l'appuntamento con il veterinario, ha dormito tutte le notti abbracciato a lei, una magnifica, grande, generosa cagnolona presa al canile 11 anni fa. Un triste conto alla rovescia che è terminato oggi su un freddo lettino di un ambulatorio. La nostra cagnolona se ne è andata senza soffrire, con una puntura si è addormentata per sempre guardando con i suoi grandi ed espressivi occhioni il suo migliore amico, compagno di giochi e di scorribande. Lui ancora non si rende conto che Laila non c'è più. Non gli sembra vero. La casa è vuota, il carrellino che usava per andare al parco è lì, vicino alla porta, anche se non serve più. Pure le ciotole sono dove si sono sempre trovate, nell'angolo della cucina vicino alla finestra.  Chiunque abbia avuto animali sa cosa Andrea sta provando. Sa bene cosa vuol dire sentire la vita del tuo amico scorrere via in un istante tra le tue braccia. Sentendo il peso di quella difficile - eppure giusta e compassionevole - decisione. Cani e gatti vivono troppo poco e il percorso che facciamo con loro è inevitabilmente troppo breve. Però ne vale la pena. La sofferenza che ci lacera quando se ne vanno non può essere paragonata all'amore, alla fedeltà, all'amicizia che ci danno. E che ci insegnano, ogni giorno.

Dai blog