Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le pagelle della settimana

Da Sorrentino a Belen, passando per Louis Vuitton

Alessandra Menzani
Alessandra Menzani

Emiliana di Piacenza, sono nata il 16 luglio di un anno che è meglio non rivelare. Maturità classica, laurea in Scienze della comunicazione a Milano, sono stata assunta a Libero da Vittorio Feltri dopo uno stage. Mi occupo di spettacoli e tv, mi piace scrivere pagelle, viaggiare, i bulldog francesi, Woody Allen, Homeland e il vino rosso. Ho un mio sito, pure. Nella mia seconda vita insegno yoga.

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

10  This must be the place, il film di Paolo Sorrentino, è molto bello ma è difficile, vedendo Sean Penn truccato, non pensare a Vladimir Luxuria. 9 Il simpatico felino che spunta dietro Belen e il suo ganzo argentino nell'ormai famigerato video osè. Forse è la stessa gatta della canzone di  Marcella Bella... 8 Piero Chiambretti ha trovato un nuovo ristorante di riferimento: l'osteria da Mimmo in corso Garibaldi. Si fa servire da Gaetano piatti enormi di carbonara, per lui «la migliore di Milano». Ma non ordina mai il vino. 7 Il calciatore  Matteo Ferrari, da bravo papà, domenica scorsa ha portato al circo di Moira Orfei il piccolo  Aron, il figlio avuto da Aida Yespica. 6 Che fine ha fatto Luca Tommasini? Il temuto art director di X Factor era stato estromesso dalla trasmissione ma lui è riuscito a farsi riassumere. Come costumista. 5 La conduttrice di Cotto e Mangiato Tessa Gelisio insiste sul fatto che i suoi menù sono “bio” mentre mostra labbra molto poco... “bio”. 4 George Clooney che esibisce davanti ai fotografi la sua nuova “fidanzata” (sì, va bene, ci crediamo). 2 Gli sceneggiatori di Distretto di Polizia che fanno morire tutti i personaggi storici. L'ultimo è Simone Corrente (Luca Benvenuto) 1 Una Iena di Italia 1 ha un segno particolare davvero curioso. Ha il corpo totalmente tatuato. Anche nelle parti intime, dove ha tappezzato il marchio di moda Louis Vuitton.

Dai blog