Cerca

Super ricercato

Igor il russo, nuovo giallo: la cartolina scritta ai carabinieri di Ferrara

11 Giugno 2017

3

Si arrricchisce di un nuovo capitolo l'epopea di Igor il russo, alias il killer di Budrio. Il quotidiano La Nuova Ferrara riporta infatti la notizia di una cartolina arrivata nelle scorse ore al comando dei carabinieri di Ferrara. Raffigura l'Amerigo Vespucci, la famosa nave scuola della Marina Militare italiana, con una freccia fatta a penna che indica la poppa del veliero. Sul retro, in una calligrafia incerta e sgrammaticata c'è scritto, tutto in stampatello: "Per grazie Livorno. Addio Italia e soldati skifi". Formato: "Igor". Gli investigatori, che già in passato hanno dovuto far fronte a numerose false segnalazioni, stanno esaminando la grafia e le eventuali impronte sulla cartolina. Ma davvero Igor avrebbe segnalato via posta la sua partenza dall'Italia? E perché avrebbe scelto quella cartolina e quel luogo, Livorno? Un altro giallo che si aggiunge alla misteriosa scomparsa dell'uomo più ricercato d'Italia.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    12 Giugno 2017 - 07:51

    Cartolina scritta da uno dei tanti imbecilli di turno.

    Report

    Rispondi

  • itas60

    11 Giugno 2017 - 18:46

    non sono i soldati Italiani che fanno schifo .....ma è l'Italia tutta che fa schifo !! quell'Italia che permette alle persone come te di venire qui a fare i loro porci comodi !!

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    11 Giugno 2017 - 17:46

    L'avrà scritta qualche stupido

    Report

    Rispondi

Santori, dopo il bimbo autistico altro disastro: "Alle sardine non interesse chi vince, ma..." 

Matteo Salvini, droga in Parlamento: "Gli ho guardato gli occhi, secondo me...". Ovazione in piazza
Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra
Matteo Renzi assente in aula, non vota la fiducia al governo sul decreto intercettazioni

media