Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cucinare con i bimbi, che passione!

E' utile e divertente per grandi e piccini.

giovanni morelli
  • a
  • a
  • a

  Non è solo una moda. Cucinare con i bambini, passare del tempo insieme tra i fornelli è un'esperienza utile e divertente, che insegna già da piccoli le basi per una corretta alimentazione. Ovviamente, bisogna adattarsi all'età dei nostri figli, evitando preparazioni complicate e l'uso di fornelli o forbici, per non compromettere la sicurezza. La cucina è, per i più piccoli, un mondo magico, dove ciò che a noi appare banale e scontato suscita interesse e curiosità: forme e colori di frutta e verdura, il lavaggio dell'insalata, l'impasto della pizza, sono un vero viaggio di scoperta. Il kidscooking è anche una risorsa contro l'obesità, un mezzo per educare a nutrirsi bene, e un modo per la famiglia di trascorrere del tempo insieme. Basta armarsi di fantasia e il gioco è fatto! Cucinare con i bambini Il decalogo di Federica Buglioni • Se i bambini non hanno voglia di cucinare, non costringiamoli. • Scegliamo ricette facili e non pericolose. • Prima di cominciare a cucinare, predisponiamo ingredienti e attrezzatura in modo da avere tutto a portata di mano. • Sistemiamo utensili e attrezzatura in modo stabile e sicuro. • Lavoriamo in un ambiente ordinato e pulito. • Stimoliamo i bambini a usare tutti i sensi – toccare, annusare, assaggiare, osservare -e a esprimere le loro sensazioni. • Lasciamo ai bambini il tempo di giocare un po' con gli ingredienti, manipolarli, osservarli. • Diamo ai bambini il tempo e la possibilità di scoprire i propri errori e di correggerli: mostriamo come fare e poi cerchiamo accorgimenti perché possano procedere in modo autonomo. • Spieghiamo sempre il motivo per cui modifichiamo, o correggiamo il loro lavoro. • Assaggiamo e commentiamo insieme i piatti che abbiamo preparato.  

Dai blog