Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Hong Kong, Paolo Becchi: "Contro il virus cinese, sto con chi combatte per la libertà"

  • a
  • a
  • a

Grande tensione in Asia e nel mondo per quanto sta accadendo a Hong Kong, dove la nuova legge sulla sicurezza nazionale imposta dalla Cina sta creando disordini e manifestazioni pubbliche. “Contro il virus cinese io sto con questo giovane che combatte a Hong Kong per la libertà”, scrive Paolo Becchi su Twitter, pubblicando uno scatto che ritrae uno dei manifestanti. In tanti stanno finendo in manette a causa di questa battaglia per la libertà e anche potenze mondiali del calibro di Stati Uniti e Regno Unito non sono rimasti inermi dinanzi agli abusi del regime cinese. Per questo Matteo Salvini sollecita il governo presieduto da Giuseppe Conte, che ha “il dovere di prendere una posizione chiara e inequivocabile”. Per il segretario leghista “dopo il virus che ha infettato il mondo, il regime comunista cinese conferma il proprio volto spaventoso con la repressione di Hong Kong”. Per questo motivo è il momento di schierarsi con decisione contro “leggi liberticide, centinaia di arresti, violenze, persecuzione delle idee, morte”. 

 

 

Dai blog