Cerca

comunicati

Conscious Journeys: un altro turismo è possibile

26 Marzo 2019

0

(Milano, 26 marzo 2019) - Milano, 26 Marzo 2019 - Se per molti la parola viaggio è sinonimo di relax e divertimento, per molti altri è sinonimo anche di scoperta. Sono sempre di più le persone, infatti, che da un viaggio cercano qualcosa di più del semplice divertimento, dello svago o del relax. Viaggiare, nel vero senso della parola, significa immergersi nella cultura del paese che si vuole visitare, apprezzarne le bellezze nel rispetto delle tradizioni. Il tutto condito, ovviamente, con del sano divertimento e relax. Questi sono quelli che normalmente vengono classificati come viaggi culturali, sostenibili o responsabili. Quello che invece propone Conscious Journeys va al di là di questa tipologia di esperienze di viaggio, che ovviamente include come parte integrante dei propri viaggi. Tutti gli itinerari di viaggio sono stati ideati con l’obiettivo di stimolare un processo di consapevolezza di sé, grazie all’incontro con l’altro e con la spiritualità orientale. Tramite questi “percorsi consapevoli” (vengono infatti chiamati così i loro itinerari di viaggio) i viaggiatori vengono stimolati ad intraprendere un processo di “risveglio spirituale”. E forse è proprio questa la differenza tra un viaggio e una vacanza. Il primo è, e deve essere, un qualcosa che ci possa toccare più nel profondo, che possa offrirci un’esperienza totalmente immersiva alla scoperta di luoghi, persone, tradizioni, culture diverse dalla nostra. E proprio questa “scoperta” è un patrimonio che porteremo per sempre dentro il nostro cuore. Il turismo consapevole altro non è che un modo diverso di viaggiare. Esplorare un paese assaporandone gli usi e i costumi, mirando ad un arricchimento interiore nel rispetto dell’economia e della cultura della popolazione che ci ospita. Questa, se vogliamo, è la filosofia di Conscious Journeys, un tour operator che propone viaggi culturali (ma forse sarebbe più corretto chiamarli semplicemente viaggi immersivi) in alcune delle più belle mete del mondo tra cui ilBhutan, l’India, lo Sri Lanka o la Birmania, solo per citarne alcune. Se la vostra idea di vacanza è quella di chiudervi dentro un resort per uscire solo il giorno del rientro be… dimenticatevelo perché non è sicuramente questo il caso. Come dice un vecchio proverbio indiano, “Viaggiando alla scoperta dei paesi troverai il continente in te stesso”. Con Conscious Journeys l’esperienza di viaggio è al centro di tutto. Escursioni, gite, percorsi alla scoperta dei luoghi più belli e affascinanti, delle tradizioni popolari più caratteristiche, in linea con il concetto di turismo lento e consapevole. A questo è possibile aggiungere gli incontri con le Ong che operano sul territorio e con le antiche tribù locali. Un viaggio straordinario che permette di entrare in contatto diretto con la cultura autentica del paese e vivere esperienze che possono trasformare il modo di vedere il mondo. Il tutto organizzato in maniera impeccabile senza lasciare nulla al caso e, soprattutto, guidando il viaggiatore in questo percorso meraviglioso fatto di colori, musica e folklore. Un viaggio alla scoperta delle tradizioni ma nel pieno rispetto delle stesse. Un’idea di turismo non invasiva ma che, al contrario, si integra perfettamente, nel pieno rispetto delle popolazioni locali, degli usi e dei costumi. Un percorso, così potremmo definirlo, alla piena ricerca di sé stessi. Attraverso alcuni viaggi organizzati dallo staff di Conscious Journeys è possibile effettuare degli incontri con guide spirituali, fare meditazione, visitare ashram (luoghi di meditazione tipici della cultura indiana) e fare Yoga. L’obiettivo di questi “percorsi” è quello di stimolare la crescita personale, una ricerca del se più profondo, una consapevolezza della propria anima interiore, un’esplorazione profonda di se stessi stimolata grazie all’ incontro con l'Altro. Non a caso il famoso poeta, scrittore e storico francese Alphonse de Lamartine , scrisse, nella prima metà dell’ottocento, “Non c’è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita”. Ma attenzione a non cadere nell’errore di associare un viaggio di questo tipo ad un’avventura al limite del sacrificio. Nulla di più sbagliato. I soggiorni vengono organizzati in strutture estremamente confortevoli e di grandissima qualità ma, al tempo stesso, vengono scelte con cura optando per soluzioni che, al comfort abbinano il rispetto per l’ambiente e per la cultura popolare. Insomma se quello che si sta cercando non è una semplice vacanza e si ha la voglia di vivere una vera e propria “esperienza indimenticabile” le proposte di Conscious Journeys sono assolutamente da valutare. Anche perché visitare queste perle d’oriente senza apprezzarne la cultura, senza toccare con mano l’essenza stessa della tradizione, sarebbe davvero un peccato. Paesi dalla cultura millenaria e dalle bellezze paesaggistiche incredibilmente affascinanti che aspettano solo di essere esplorate. Un’occasione imperdibile per abbinare, al relax di una vacanza un’esperienza immersiva che possa arricchirci in tutto e per tutto.

Per maggiori informazioni: https://www.consciousjourneys.com/it/

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Juventus, arrestati dodici capi ultrà bianconeri. Le immagini della polizia

Giuseppe Conte ai 42 sottosegretari: "Serve dialogo con tutte le forze politiche per attuare il programma"
Lega a Pontida, tutte le stravaganze dei manifestanti
Matteo Salvini sale sul palco di Pontida, ovazione mai vista: "Se fate così mi commuovo"

media