Cerca

lombardia

Milano, ergastolano in permesso premio accoltella un uomo

Nel 1979 aveva ucciso 3 carabinieri. Bloccato dai poliziotti, aveva in tasca un taglierino. L'aggressione è avvenuta nel parcheggio dell'ospedale San Raffaele

9 Novembre 2019

0
Milano, ergastolano in permesso premio accoltella un uomo
Nel 1979 aveva ucciso 3 carabinieri. Bloccato dai poliziotti, aveva in tasca un taglierino. L'aggressione è avvenuta nel parcheggio dell'ospedale San Raffaele

Milano, 9 nov. (Adnkronos) - In permesso premio ha accoltellato un uomo nel parcheggio dell'ospedale San Raffaele a Milano. L'autore dell'aggressione è Antonio Cianci che nel 1979 a Melzo, nell'hinterland milanese, aveva ucciso tre carabinieri. Bloccato dalla polizia, aveva ancora in tasca il taglierino usato per l'aggressione in un tentativo di rapina. L'uomo, di 79 anni, rimasto ferito alla gola non sarebbe in pericolo di vita.

L'uomo vittima dell'aggressione, avvenuta intorno alle 18, ha raccontato di essere stato prima minacciato e poi ferito con un taglierino mentre si trovava nel parcheggio sotterraneo. Cianci, bloccato ancora nei pressi dell'ospedale dagli agenti della volante, aveva con sé il taglierino, pantaloni insanguinati, il cellulare della vittima e dei guanti. Condannato all'ergastolo per omicidio plurimo era in permesso premio dal carcere di Bollate.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Venezia, ecco come sarà il Mose una volta completato: immagini sorprendenti

Salvini ironizza su Zingaretti: "Dopo la riproposta dello Ius soli si è preso i 'vaffa' pure dagli alleati"
Che tempo che fa, David Grossmann con Liliana Segre: "So cosa ha passato"
Maltempo, Alto Adige in ginocchio sotto la neve: valanghe come colate di lava, interi villaggi devastati

media