Cerca

Il giallo su Marchionne

Sergio Marchionne, il mistero sulle tre visite in ospedale di Elkann: la frase straziante della compagna del manager

28 Luglio 2018

0
Sergio Marchionne, il mistero sulle tre visite in ospedale di Elkann: la frase straziante della compagna del manager

La scoperta sulle reali condizioni di salute di Sergio Marchionne, John Elkann l'ha fatta solo venerdì 20 luglio durante una drammatica visita in ospedale a Zurigo. Era la seconda volta che il rampollo di casa Agnelli faceva visita al manager, ricoverato da fine giugno ufficialmente per un'operazione programmata alla spalla destra. Come riporta Repubblica, quando Elkann è arrivato in ospedale ha dovuto superare le resistenze del personale, ripetendo più volte: "Voglio vedere Sergio". Lì trova la compagna di Marchionne, Manuela Battezzato che non lascia più speranze: "Non potrà tornare a lavorare. L'elettroencefalogramma di Sergio è piatto, non tornerà mai più".

Leggi anche: Marchionne, il retroscena sulla malattia: "Perché l'ha nascosta a Elkann"

Luglio per il gruppo Fca doveva essere un mese cruciale, con la presentazione del bilancio semestrale prevista per il 25 luglio e la conference call con gli analisti. I dubbi sulla presenza di Marchionne per quel giorno erano cominciati il 17, quando alle domande di Elkann sulla salute del suo manager, trova solo il silenzio dei responsabili dell'ospedale svizzero. In quei giorni non riesce a parlare neanche con i familiari, nessuno comunque parlava di condizioni disperate.

L'ultima visita a Zurigo di Elkann è quindi il 25 luglio, quando cioè viene ufficializzata la morte di marchionne. Anche in quell'occasione però nessuno avrebbe riferito all'azionista di maggioranza di Fca che Marchionne fosse in cura "per una grave malattia" da almeno un anno in quell'ospedale. Il dettaglio è emerso solo il giorno dopo, quando l'ospedale si è difeso dalle accuse di un errore medico dietro il decesso del manager.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media