Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ecotassa, tra due settimane scatta il balzello ambientalista: il salasso, ecco quanto pagherai

Esplora:

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Ancora due settimane. O meglio, 13 giorni. Tanto resta a chi intenda acquistare un'auto di grossa cilindrata, o comunque non particolarmente "ecologica", per non incorrere nella Ecotassa introdotta dal governo con l'ultima finanziaria. Il balzello scatta infatti il 1 marzo e dovrà essere corrisposto una sola volta, all'atto di immatricolazione in Italia del mezzo. Scatta quando il livello di emissioni di CO2 del veicolo supera la soglia dei 160 grammi per chilometro (g/km): in questo caso è fissata a 1.100 euro. Sopra i 175 g/km passa a 1.600 euro, a 2.000 euro per emissioni superiori a 200 g/km e a 2.500 euro per gli autoveicoli che hanno emissioni superiori ai 250 grammi per chilometro. Il valore di riferimento è quello riportato alla voce V7 sulla carta di circolazione di ogni autoveicolo. Leggi anche: Bollo auto dimezzato nel 2019 per 4 milioni di vetture: ecco quali sono

Dai blog