Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pierre Moscovici minaccia l'Italia: "Così rovinate l'Eurozona", il diktat del burocrate

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Nuovo cartellino giallo dall'Europa all'Italia sui conti pubblici. Il commissario europeo per l'economia, Pierre Moscovici, a Washington per partecipare agli Spring Meetings del Fondo monetario internazionale, in una intervista a Cnbc e Sky ha bacchettato il governo Conte. "La situazione dell'Italia, riguardo deficit e debito, pesa sui conti dell'Eurozona", ha detto il commissario francese, "è fonte di incertezza. Servono misure strutturali forti, riforme credibili e con cifre chiare. Misure per la crescita. E non è una questione di essere duri ma il debito deve calare". Leggi anche: "Sì, arriva la patrimoniale". Il piano-horror di Giuseppe Conte: come e quando ci rapina Nel mirino del commissario francese è finito anche il Def, approvato mercoledì 10 aprile dal governo. "A maggio - ha spiegato Moscovici - analizzeremo il documento e alla fine faremo tutte le valutazioni ma in base ai nostri conti". 

Dai blog