Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mediaset, Pier Silvio Berlusconi imperatore: balzo dei ricavi, il Biscione in orbita

Gino Coala
  • a
  • a
  • a

Pier Silvio Berlusconi può esultare ancora una volta davanti agli ultimi conti di Mediaset, più che positivi. Per quanto la raccolta pubblicitaria sia calata del 4,4% nel primo trimestre del 2019, i costi per Cologno Monzese si sono ridotti rispetto allo scorso anno, quando a pesare sul bilancio c'era ancora il calcio su Mediaset Premium. Leggi anche: Pier Silvio Berlusconi, Mediaset si prepara alle nozze in Europa Tirando le prime somme, quindi, il risultato operativo per Mediaset è in crescita a 78,5 milioni rispetto ai 28,7 milioni del primo trimestre 2018, con ottimi numeri che arrivano dalla Spagna, con 66,6 milioni. L'utile consolidato è pari a 39,8 milioni, in grande risalita rispetto ai 3,5 milioni di euro precedenti. Come ricorda Italia oggi, infine, l'indebitamento è diminuito ulteriormente a 791,9 milioni di euro, rispetto agli 877 milioni delle fine del 2018. A fronte di queste cifre, i ricavi pubblicitari in lieve calo non spaventano. Scesi a 483,6 milioni, i risultati del primo trimestre 2019 è quindi in flessione dello 0,7% rispetto allo stesso periodo del 2018, ma sostanzialmente in linea, eliminando l'effetto della raccolta del calcio free e pay. In pareggio sostanziale anche la raccolta dei primi sei mesi, come confermato dal General manager marketing di Publitalia, Matteo Cardani. In Spagna, invece, i ricavi pubblicitari sono stati pari a 223,7 milioni, cioè in calo dello 0,4% rispetto all'anno precedente. In totale i ricavi netti del gruppo sono stati di 718,2 milioni di euro, cioè in calo del 14,4%.

Dai blog