Cerca

La mediazione

Fisco, la "flat tax incrementale". L'idea di Lega e M5s: chi pagherà solo il 15% di tasse, e la Meloni gode

14 Luglio 2019

0
Fisco, la "flat tax incrementale". L'idea di Lega e M5s: chi pagherà solo il 15% di tasse, e la Meloni gode

Una "flat tax incrementale". Sarebbe questa secondo il Corriere della Sera la mediazione raggiunta tra Lega e M5s per far partire la tassa piatta al 15% già dal 2020. Il sistema prevederebbe un taglio netto delle tasse solo per chi, nella dichiarazione dei redditi, segnalerà un incremento del proprio reddito. Tradotto: chi dichiarerà nel 2019 dichiarasse 50mila euro e nel 2020 60mila, pagherebbe il 15% di tasse ma solo su quei 10mila euro di differenza. Secondo le stime del governo, questo permetterebbe di adottare la misura in maniera soft, con una spesa di soli 2 miliardi

"Era ora - esulta Giorgia Meloni -. Pare che finalmente il Governo abbia deciso di ascoltare Fratelli d'Italia e stia ragionando sulla Flat tax al 15% sui redditi incrementali. La storica proposta di Fratelli d'Italia prevede una tassa piatta applicata solo a quanto dichiarato in più rispetto all'anno precedente: fa emergere il sommerso, non pesa sulle casse dello Stato e incentiva a lavorare e produrre di più. Una volta estesa la base imponibile della Nazione, la Flat tax potrebbe poi essere estesa all'intero reddito di famiglie e imprese. Se la maggioranza ci avesse dato retta già più un anno fa, oggi saremmo alla seconda fase. Comunque, meglio tardi che mai. Speriamo che finalmente si passi dalle parole ai fatti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Open Arms, Matteo Salvini sfida la Ong sui porti chiusi: "Se serve, vado in galera"

Open Arms, Salvini sfotte Richard Gere: "Ci dà dei razzisti, poi...". La vacanza in Italia, ciao migranti
Matteo Salvini svela le trame di Renzi e Boschi: "Il re è nudo. Quali sono i loro due soli scopi"
Open Arms, l'appello della Ong; "La situazione a bordo è insostenibile"

media