Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, l'economia italiana un bersaglio perfetto. Moody's: i rischi in caso di pandemia

  • a
  • a
  • a

Il coronavirus fa il giro del mondo e intacca la crescita economica degli Stati, anche quelli con i parametri migliori. La recessione, con effetti disastrosi negli Stati più deboli economicamente, è una prospettiva sempre più realistica. Il quotidiano torinese La Stampa ha chiesto delucidazioni a Mark Zandi, chief economist di Moody's Analytics, l'agenzia di rating che ha realizzato uno studio sugli effetti economici globali del coronavirus. "Dato che l'economia è già molto debole", spiega Zandi, "se il virus diventa pandemia, la recessione è certa". E le conseguenze più atroci saranno visibili nella debole Italia. Per approfondire leggi anche: Coronavirus, Trump valuta lo stop ai dei voli dall'Italia. Di Maio diceva: "Tranquilli, ho garanzie" LL'economia italiana è fortemente dipendente da viaggi, turismo ed export; principali settori a rischio contagio da coronavirus. La credibilità internazionale dell'Italia è in serio pericolo per via degli ultimi contagiati (italiano o che erano stati in Italia) in Paesi che non avevano ancora registrato casi. Che cosa può fare adesso il governo per interrompere l'emorragia? Per l'economista di Moody's, contenimento e trasparenza sono le parole d'ordine. "Frenare il più possibile il contagio e ristabilire la fiducia dei cittadini: è l'unica vera risposta politica. Se i governanti non saranno trasparenti su cosa succede, diffonderanno più panico, minando la fiducia ed esacerbando l'impatto economico", sentenzia.

Dai blog