Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus e Bce, oltre il -16 per cento a Piazza Affari, peggio del 2008: Italia stremata

Nuovo crollo in Borsa

  • a
  • a
  • a

Dopo il comunicato della Bce che ha annunciato tassi di interesse invariati ma ha aumentato di 120 miliardi entro fine anno il Quantitative easing, le Borse sono in caduta libera. Piazza affari, in particolare, ha toccato una flessione di oltre il 16 per cento. Un risultato mai visto prima dal tragico. A nulla dunque sono servite le rassicurazioni di Christine Lagarde su meno vincoli regolatori per le banche  e nuova liquidità da prestare alle imprese in difficoltà per il coronavirus. Sembra infatti che l'emergenza stia allarmando tutti i settori. E, dopo quello sanitario, non poteva che esserci quello economico. 

Dai blog